Condividi

di Beppe Grillo – É il momento di vedere cosa ci ha colpito in questi ultimi 7 giorni appena trascorsi. Il Blog è sempre in movimento e anche in questa settimana i contributi sono stati davvero tanti. Voglio ringraziarvi per il grande sostegno che date, soprattutto in un periodo come questo.

Il caso Cambridge Analytica ha reso la comunità più consapevole dei rischi che corrono le nostre democrazie; e del fatto che queste non hanno ancora sviluppato tutti gli anticorpi necessari per proteggersi. Le democrazie si reggono, necessariamente, sulla libertà di stampa e di espressione; ma quando le informazioni vengono volutamente alterate allo scopo di influenzare il pensiero e il voto di milioni di cittadini, allora ci si domanda come possano i governi reagire senza far venire meno uno dei pilastri fondamentali dei nostri Stati democratici. Leggete qui!

Abbiamo sempre parlato di Li-Fi sul Blog, ovvero l’Internet della luce, più veloce, più sicuro e più sostenibile del wifi. Bene, Roma sperimenterà questa nuova tecnologia in alcuni istituti scolastici! Leggete e condividete! Anvedi Roma! 

Dalla scorsa settimana l’acqua è quotata in borsa. L’acqua ha una serie di valori vitali per la nostra società che la logica del mercato non riconosce e quindi non può gestire adeguatamente, figuriamoci in uno spazio finanziario così incline alla speculazione. L’acqua è un diritto di tutti!

Durante il Black Friday, il marchio inglese di abbigliamento Pretty Little Thing ha venduto vestiti e scarpe a circa 10 centesimi. Ma quali sono i costi per realizzare capi così economici? Ecco il vero costo di una t-shirt. Leggete e condividete.

Questa settimana è stata completata la prima fase di costruzione di quella che sarà la più grande fattoria verticale d’Europa. Ecco il progetto!

Tre ricercatori della Johannes Kepler University hanno utilizzato l’intelligenza artificiale per migliorare le ricerche di persone perse nei boschi. Nel loro articolo pubblicato sulla rivista Nature Machine Intelligence, David Schedl, Indrajit Kurmi e Oliver Bimber, descrivono come hanno applicato una rete deep learning (apprendimento profondo) per le persone che si perdono nei boschi. Ecco come funziona.

Quali sono dunque le conseguenze che potrebbe avere l’Intelligenza Artificiale sul nostro lavoro o sulla nostra vita? Con il corso online gratuito “Elements of AI”, creato da Reaktor e dall’Università di Helsinki,  si vuole rispondere a questo tipo di quesiti. Il corso è rivolto a tutti coloro che sono interessati a imparare cosa sia l’Intelligenza Artificiale, per cosa possa (e non possa) essere utilizzata e come influenzi le nostre vite. Leggete qui.

Come sempre vi ricordo di firmare l’Iniziativa dei Cittadini Europei per l’introduzione di un reddito di base incondizionato negli Stati membri dell’Europa. Fatelo, passate parola e condividete!

Che sia una serena domenica per tutti voi.

B.

image_pdfScarica la pagina in PDFimage_printStampa la pagina