Condividi

di Beppe Grillo – Nuova domenica, nuova Settimana del Blog, la #207. Rivediamo le ultime uscite di questi ultimi 7 giorni.

Una singola rotazione di una delle turbine eoliche più potenti del mondo può generare elettricità sufficiente per caricare più di 1.400 telefoni cellulari. Ecco come l’energia eolica ha il potenziale per alimentare la terra…18 volte! Ecco quello che si sta facendo in Danimarca. 

Reddito di Cittadinanza: il 41,5% lo investe in consumi, il 39,4% lo usa per risanare i debiti. Sono solo alcuni dati di un’approfondita indagine INPS che ha esaminato gli effetti del Reddito di Cittadinanza sul benessere percepito, i consumi e i risparmi dei beneficiari. Leggete e condividete!

La maggior parte di noi passa il proprio tempo soprattutto in luoghi chiusi: dormiamo circa otto ore e ne passiamo altre otto in ufficio o a scuola; per il resto ci spostiamo da e verso il luogo di lavoro, sbrighiamo le faccende di casa o ci svaghiamo. Gli edifici in cui passiamo almeno due terzi delle nostre vite dovrebbero giustamente essere progettati per garantirci salute e sicurezza. Ecco come potremmo progettare i nostri edifici in base ai 7 flussi.

Più di 92.000 pannelli solari a forma di fiori galleggiano sulla superficie di un bacino idrico in Corea del Sud. Si tratta di uno dei più grandi impianti solari galleggianti del mondo, in grado di alimentare 20.000 case. Ecco il progetto.

Il Ministero dell’Istruzione ha approvato il Pacchetto didattico sulla Bioeconomia nelle scuole. Un pacchetto gratuito, concepito per informare, sensibilizzare e coinvolgere le nuove generazioni nella sfida probabilmente più grande del nostro tempo. Leggete qui!

La foresta pluviale amazzonica è la più grande foresta tropicale del mondo. Da sola, rappresenta più della metà delle foreste tropicali. Lo scorso gennaio, l’Amazzonia brasiliana aveva appena perso 430 chilometri quadrati di foresta solo in un mese. Oggi, arriva un’altra drammatica notizia: dall’inizio degli anni 2000, più di tre quarti della foresta pluviale amazzonica ha perso la sua capacità di recupero, ovvero la capacità di riprendersi da qualsiasi disastro. Ecco cosa sta succedendo.

La terza città più grande degli Stati Uniti, Chicago, si sta preparando a lanciare il proprio progetto pilota sul reddito di base universale, con l’intenzione di distribuire 500 dollari al mese a 5.000 famiglie per un anno. Ecco l’iniziativa pilota.

Ed anche noi in Europa dovremmo attivarci. Per fortuna dal basso c’è qualcuno che lo sta facendo. Con l’ICE, l’iniziativa dei cittadini europei, che con la loro petizione online chiedono all’Europa l’introduzione di un Reddito di Base Universale per gli stati membri. Se non lo avete ancora fatto, leggete, firmate e condividete!

Una serena domenica per voi tutti

B.

 

image_pdfScarica la pagina in PDFimage_printStampa la pagina