Condividi
Foto di depositphotos

Coprono appena il 2% della superficie terrestre, eppure contribuiscono in larga misura alla crisi climatica: sono le grandi città del mondo. La start-up Sensoworks ha stilato la classifica delle città che emettono più CO2.

Le più inquinanti al mondo sono cinesi, ma nella top 25 ci sono anche Mosca, Istanbul, Tokyo e New York.

Eccole di seguito:

Le città dell’Ue si collocano invece fuori classifica, ma non sono neanche troppo virtuose. La più inquinante è Francoforte al 30mo posto del ranking mondiale con 46 milioni di tonnellate di Co2 equivalenti immesse in atmosfera ogni anno. Seguono sul podio dell’UE: Atene al 36mo posto (38 Mt Co2 eq.) e Berlino al 46mo posto (27 Mt Co2 eq.) La prima città italiana è invece Torino che si colloca al 52mo posto con “appena” 6 milioni di tonnellate di Co2 equivalenti immesse in atmosfera ogni anno.

Anche nell’Unione Europea, oltre 50% del totale dei rifiuti viene prodotto nelle grandi città e queste sono responsabili —secondo il Parlamento Europeo— di emissioni di CO2 ed altri gas climalteranti in una misura —variabile all’interno dell’Unione Europea a seconda del Paese— che va da un minimo del 60% ad un massimo dell’80% del totale.

image_pdfScarica la pagina in PDFimage_printStampa la pagina