Condividi

Nei primi 10 mesi dell’anno, secondo i dati Inail ci sono state 1017 denunce di infortunio mortale sul lavoro. Ho citato pochissimi numeri, e vi spiegherò il perchè. Quando si parla di queste tragedie, spesso si parla sempre e solo di numeri. Credo fortemente che chi muore sul lavoro, non debba essere ricordato da statistiche piene zeppe di numeri. Basta parlare di numeri, sono persone. Che avevano degli affetti, che avevano degli hobby, che avevano degli amici, che avevano una vita! Quando il personale ispettivo delle Asl si è dimezzato in 10 anni, come si può sperare che ci siano più controlli per la sicurezza sul lavoro e che poi andrà tutto bene? Aver esteso all’Ispettorato Nazionale del Lavoro i controlli per la sicurezza sul lavoro, non basta assolutamente! Andavano aumentati i tecnici della prevenzione delle Asl, ma il governo ha deciso diversamente. Ma non bastano solo i controlli, per fermare questo triste bollettino di guerra sul lavoro, che ogni giorno miete nuove vittime, ci vuole l’impegno di tutti.

Sua Santità Papa Francesco, nella messa di Natale, ha detto: “Dio stanotte viene a colmare di dignità la durezza del lavoro. Ci ricorda quanto è importante dare dignità all’uomo con il lavoro, ma anche dare dignità al lavoro dell’uomo. Perchè l’uomo è signore, non schiavo del lavoro. Nel giorno della vita ripetiamo: basta morti sul lavoro, e impegnamoci per questo”

In allegato la lista delle morti sul lavoro aggiornata al 26 Dicembre 2021.  Una lista che fa impressione, che fa venire il magone dentro. Concludo, ricordando, che queste morti di bianco non hanno proprio un bel niente. Per cui, lancio un appello, perchè la si smetta di usare questo termine assurdo, che è il termine “morti bianche”.

Marco Bazzoni, operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, Firenze
Email: [email protected]

 

02/01/2021 Alfonso Cassese, tecnico Enel di 54 anni, è morto folgorato.Regione Campania

05/01/2021 Abdel operaio di 43enne, è morto travolto da una pedana.Regione Campania

07/01/2021 Un artigiano di 50 anni, è morto per essere caduto dal tetto di un capannone.
07/01/2021 Un operaio di 55 anni, Pasquale Barra, di Afragola (Napoli), è morto travolto mentre stava lavorando in prossimità del binario 4.

08/01/2021 Loris Nadali, operaio di 61 anni, è morto stritolato nel silos per asportare mangimi.Regione Veneto.

09/01/2021 Un ispettore di carico di 56 anni, è morto dopo essere caduto in mare.Regione Lazio

12/01/2021 Un operaio di 65 anni, è morto travolto da un muro che ha ceduto.Regione Campania

13/01/2021 Un agricoltore di 55 anni, è morto incastrato nella fresa del trattore.Regione Campania

14/01/2021 Un operaio di 50 anni, Giovanni Ferrante, e’ caduto da un’altezza di 5 metri ed e’ morto sul colpo.Regione Campania
14/01/2021 Maurizio Erle, tecnico manutentore di 47 anni, è morto folgorato.Regione Veneto
14/01/2021 Un operaio di 26 anni: Christian Vernocchi, è morto colpito con violenza da una ruspa in movimentazione.Regione Emilia Romagna

15/01/2021 Cosma Luongo, operaio di 62 anni, è morto mentre stava lavorando su una scala, quando avrebbe perso l’equilibrio, precipitando nel vuoto.Regione Campania

17/01/2021 Un agricoltore di 60 anni, Antonino Pascale, è morto per il ribaltamento del trattore che trainava un carrello con concime.Regione Sicilia

18/01/2021 Giorgia Sergio, 27 anni, madre di due bambini, di Martignana, in provincia di Lecce, è morta dopo una caduta sul lavoro. La ragazza, regolarmente assunta da una ditta di pulizie, era intenta nel portare a termine il suo lavoro. Regione Puglia
18/01/2021 Un operaio cinquantenne di una ditta edile è precipitato dal ponteggio, un volo di circa 4 metri che è stato fatale

19/01/2021 Un operaio di 51 anni, Antonio Bellissimo, è morto, per cause in corso di accertamento, dallo scoppio di uno pneumatico di un camion.Regione Calabria
20/01/2021 Ivano Cozzaglio, 42enne di Biassono, giardiniere è morto schiacciato da un trattore a Cornate d’Adda.
20/01/2021 Salvatore Sasso, operaio di 36 anni, è morto per essere caduto nel vuoto in un ditta edile.Regione Campania.

21/01/2021 Luigi Viviani, operaio di 47 anni, è morto dopo essere stato colpito in pieno volto da un albero che lo ha sbalzato a circa quattro metri di distanza.Regione Toscana

23/01/2021 Un operaio di 47 anni è deceduto in seguito alla caduta dal solaio di un capannone industriale.Regione Campania

25/01/2021 Diego Vono, operaio di 44 anni è morto per essere statosoffocato da tonnellate e tonnellate di sabbia e ghiaia.

26/01/2021 Franco Mastrovito, operaio di 48 anni, è morto per il crollo di un solaio che l’ha travolto.Regione Puglia
26/01/2021 Ciro Meo, operaio di 61 anni  è stato trovato senza vita nei pressi di un’impalcatura.E’ morto per essere precipitato dalla pedana in sopraelevazione di un muletto durante alcuni lavori di sistemazione in altezza di alcuni bancali, decedendo sul colpo.

27/01/2021 Un operaio di 64 anni è morto, secondo i primi accertamenti della Polizia, per essere caduto al suolo da un’altezza di circa sei metri.

29/01/2021 Un 60enne, Domenico Squicciarini, di Modugno (Bari), dipendente dell’impresa Mds Impianti, e’ morto mentre svolgeva lavori di manutenzione delle linee aeree telefoniche, per essere caduto da un’altezza di 5 metri.
01/02/2021 Salvatore Vetere, 51 anni di Capanne, titolare di una ditta al lavoro presso una conceria di Castelfranco, è morto per essere caduto da circa tre metri di altezza.

02/02/2021 Un operaio di 23 anni è morto schiacciato sotto una pressa.

03/02/2021 Un operaio di 57 anni, M.O.M.F., di origine romena, è morto mentre si stava occupando degli scavi per la rete fognaria di un’abitazione in costruzione. Dopo aver realizzato uno scavo largo circa 60 centimetri e profondo 200, si è calato all’interno della traccia per sistemare una tubazione. Improvvisamente, però, il terreno ha ceduto, spostandosi in avanti e l’operaio è rimasto schiacciato, morendo sul colpo.

04/02/2021 Maurizio Superchi, operaio di  66 anni, è morto travolto dal crollo di una volta, durante la ristrutturazione di un edificio.
04/02/2021 Francersco Stranges, operaio di 53 anni, è morto per aver sbattuto la testa cadendo da un muletto.

05/02/2021 Pier Luigi Maffei, 66anni, è morto dopo essere caduto da circa tre metri di altezza mentre stava effettuando dei lavori al solaio della sua pasticceria in via Lepori.

06/02/2021 Stefano Scatizzi, taglialegna di 55 anni, è morto travolto da un albero che gli è caduto addosso in un agriturismo a Vernio (Prato)

07/02/2021 Roberto Sain, 59enne, titolare insieme al fratello Franco dell’omonima azienda agricola, e’ morto sul lavoro, risucchiato dal suo mezzo agricolo.Regione Friuli Venezia Giulia

08/02/2021 Innocente Ferrazzoli, un agricoltore di 59 anni, è morto mentre stava potando i rami di una pianta all’interno della sua azienda agricola.Regione Lombardia
08/02/2021 Un operaio vivaista di 50 anni, Marcello Baldini, di Serravalle pistoiese, ha perso la vita nella mattinata di oggi,cadendo in un pozzo, nella proprietà dell’anziana madre, in via Rio Vecchio, nella frazione Violi, nel comune di Monsummano.Regione Toscana

09/02/2021 A Empoli in una falegnameria in via Pontorme lo scoppio di un compressore ha ucciso il titolare del laboratorio, Francesco Santiccioli di 68 anni, e ferito in modo grave un’altra persona che stava lavorando con lui.Regione Toscana

11/02/2021 Un uomo di 44 anni è  morto folgorato, per essere stato colpito da un fulmine che l’ha centrato in pieno, mentre lavorava in campagna insieme a un collega.Regione Lazio

12/02/2021 Ha lottato per la vita ma purtroppo non ce l’ha fatta. È morto dopo tre giorni dal ricovero all’ospedale San Maurizio di Bolzano il giovane di 29 anni che lavorava in un cantiere al Tunnel del Brennero rimasto vittima, assieme ad altri due colleghi, di un incidente lunedì mattina.Regione Trentino Alto Adige
12/02/2021 Un operaio che stava effettuando dei lavori stradali sulla statale 26 per un’impresa, è morto per essere precipitato.Regione Valle D’Aosta

15/02/2021 È di omicidio colposo, la denuncia rivolta dai carabinieri nei confronti di un imprenditore edile di 46 anni. Che secondo i militari avrebbe coperto le tracce di sangue dal cantiere dove uno dei suoi operai è morto. Accade a Ramacca (Catania) e il fatto risale allo scorso 12 febbraio, quando un operaio edile di 60 anni è caduto dal tetto di un’abitazione dove era impegnato per dei lavori. Subito dopo la caduta l’uomo è stato ricoverato all’ospedale Cannizzaro di Catania, dove è stato sottoposto a una delicata operazione a causa dei traumi subiti: tre giorni dopo l’uomo è morto (Il Messaggero).

16/02/2021 Un operaio di 72 anni è morto oggi cadendo da un tetto alla Gemtex, ditta di Suisio (Bergamo) che produce nastri elastici per abbigliamento.Regione Lombardia
16/02/2021 Emiliano Chianello, operaio di 33 anni è morto nel pomeriggio a seguito di un tragico incidente mentre stava effettuando dei lavori per conto di una ditta in località “Pilesulla”. Il cordoglio dell’amministrazione comunale.Regione Calabria

17/02/2021 Rosario Fidone, operaio di 63 anni, è morto dopo essere caduto da alcuni metri di altezza.
17/02/2021 Incidente mortale sul lavoro ieri a Vallesina, nel comune di Meltina dove Peter Schotzer, 42 anni è rimasto schiacciato sotto un trattore durante dei lavori in un bosco.
17/02/2021 Gerardo Gramaglia, operaio di 54 ann, è morto in un incidente occorso proprio mentre stava svolgendo il servizio di raccolta rifiuti, nella notte appena trascorsa, in via Mancini, a pochi passi da piazza Garibaldi e dalla Stazione Centrale di Napoli: ancora tutta da chiarire, però, la dinamica di quanto accaduto.

18/02/2021 Drammatico infortunio sul lavoro nel pomeriggio di giovedì 18 febbraio a Villanuova sul Clisi (Brescia). Un operaio è morto in un cantiere di A2A aperto lungo via Romana. La vittima è un cinquantunenne di Bedizzole. Stando alla ricostruzione dei carabinieri della compagnia di Salò l’uomo, dipendente di una ditta esterna, lavorava nell’area di scavo quando per ragioni in corso di accertamento è stato urtato dalla pala di una ruspa in movimento, che l’ha fatto cadere in avanti
18/02/2021 Vittorio Franzoni, operaio di 52 anni, è stato colpito alla schiena dalla benna di un escavatore: si è accasciato esanime a terra e purtroppo non si è più ripreso, morto sul colpo a causa di un’emorragia interna.

19/02/2021 Un operaio di 56 anni, Biagio Mormile, di Crispano (in provincia di Napoli) è morto dopo essere precipitato da circa 15 metri in un incidente sul lavoro nella zona industriale di Carinaro (in provincia di Caserta)

20/02/2021 Matteo Baldassara, operaio di 25 anni, è morto in una cartiera, schiacciato da enormi balle di cellulosa che non gli hanno lasciato scampo.
20/02/2021 E’ caduto rovinosamente mentre stava eseguendo alcuni lavori edili, di tinteggiatura, per conto dell’attività di un conoscente e da allora è iniziato un lungo calvario, di interventi chirurgici, di ricoveri in diverse strutture ospedaliere, fino al tracollo finale. La procura di Napoli, tramite il sostituto Mario Canale, ha aperto un procedimento penale con l’ipotesi di reato di omicidio colposo per la morte di un 63enne partenopeo, Enrico De Waure, deceduto sabato 20 febbraio 2021 all’ospedale del Mare in conseguenza dei gravissimi traumi subiti il 9 luglio 2020 a seguito di un infortunio sul lavoro accaduto nel quartiere di Fuorigrotta.

21/02/2021 Un agricoltore di 60 anni, Antonio Lamberti, per tutti ‘Tonino, è morto questa mattina, per essere caduto nella vasca dei liquami della sua azienda agricola, senza riuscire a liberarsi.

22/02/2021 Un operaio di 54 anni è morto dopo essere precipitato da un’impalcatura a Portici (Napoli)
22/02/2021 Vito Gravina, agricoltore di 63 anni è morto per essere stato schiacciato dal trattore.

23/02/2021 Diego Marengo, 66 anni, è morto travolto dalle ruote cingolate del suo trattore mentre lavorava nell’ azienda agricola di cui era titolare a Monforte d’Alba.
24/02/2021 Il marinaio Gaetano Puleo è morto sul lavoro sullo Stretto di Messina. Il dipendente della compagnia di navigazione Caronte & Tourist sembra sia stato colpito da una cima della nave che si è spezzata. Aveva 61 anni ed era nostromo.

24/02/2021 Thiaw Cheikh, per tutti «Seka», 36 anni, di origine senegalese, lavorava per un’azienda locale impegnata in lavori di disboscamento. Era alla guida del mezzo agricolo che si è ribaltato e l’ha travolto.
24/02/2021 Questo pomeriggio un uomo di circa 70 anni ha perso la vita sul lavoro. Dalle prime sommarie informazioni, l’uomo è stato travolto da un ponteggio mentre stava svolgendo alcune attività di manutenzione. Vani i tentativi di prestare soccorso, i medici del 118 intervenuti sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso. L’uomo è stato identificato per Antonio Mellea

26/02/2021 Muore dopo 9 mesi di agonia Carmine Calce, il giovane operaio di 32 anni, originario di Galluccio ma dipendente di un’azienda di Sant’Elia Fiumerapido (in provincia di Frosinone), che nel giugno del 2020 è rimasto vittima di un gravissimo infortunio sul lavoro.Il 32enne di Galluccio era stato investito da un grande rullo in acciaio, che gli aveva provocato un trauma cranico. Le gravi lesioni non gli hanno lasciato scampo nonostante le tante cure dei medici.
26/02/2021 Un giardiniere 45enne, Davide Doratiotto, è morto folgorato nel pomeriggio di oggi mentre eseguiva dei lavori di potatura. L’uomo si trovava sulla piattaforma aerea, in cima al braccio elevatore del suo mezzo da lavoro, quando è entrato in contatto con i cavi dell’alta tensione. Per lui non c’è stato scampo.

01/03/2021 Paolo Gianello, operaio di 49 anni è stato schiacciato da un camion in retromarcia mentre approcciava l’ingresso di un’azienda della zona. A nulla sono serviti gli sforzi del personale sanitario che sono riusciti ad arrivare in ospedale con l’uomo in condizioni disperate: l’operaio è morto poco dopo.

03/03/2021 Il drammatico incidente stradale che oggi nel pomeriggio si è verificato alle porte di Pinerolo sulla strada SP 129 che conduce a Buriasco ha coinvolto due cantonieri della Città Metropolitana di Torino in servizio al Circolo di Pinerolo, scesi dal loro automezzo nell’ambito dell’attivita di sorveglianza stradale quando un violento tamponamento li ha travolti.
Sul colpo è morto Rino Riceli, 45 anni, di Torre Pellice. Il suo collega Massimiliano Ferrero, 57 anni di San Secondo di Pinerolo invece è in condizioni gravi ricoverato al Cto di Torino dove è stato trasportato dall’elisoccorso.

04/03/2021 Un operaio di 57 anni, in base a una prima ricostruzione dei carabinieri, è morto mentre era alla guida di un muletto.
E’ probabile, come emerso dai primi accertamenti, che l’operaio abbia perso il controllo del mezzo che durante una manovra si è ribaltato.

05/03/2021 Paolo Gaetani, l’operaio monfalconese di 46 anni che nei giorni scorsi era stato vittima di un brutto infortunio sul lavoro in un garage di via Tivarnella a Trieste, non ce l’ha fatta. E’ morto all’ospedale di Cattinara dove era stato trasportato in condizioni che ai sanitari del 118 fin da subito erano apparse gravissime. Gaetani era titolare di una ditta ed era caduto da una scala mentre stava lavorando, picchiando violentemente a terra la testa.
05/03/2021 Non ce l’ha fatta Massimiliano Ferrero, l’operaio stradale coinvolto con un collega in uno spaventoso incidente avvenuto mercoledì scorso a Pinerolo lungo la strada Provinciale 129, nella Città metropolitana di Torino. Il 56enne cantoniere è morto nelle scorse ore all’ospedale Cto di Torino dove era stato ricoverato da quel terribile pomeriggio. Inutili per lui tutti i tentativi fatati dai medici per salvargli la vita. Troppo gravi sono risultate le ferite riportate nell’impatto con un tir dei rifiuti che li aveva travolti

06/03/2021 Un uomo di 61 anni, imprenditore, è morto a Migliarina di Carpi a causa di un infortunio che non gli ha lasciato scampo. L’uomo, stando agli accertamenti in corso da parte dei carabinieri di Carpi, sarebbe stato colpito alla testa da un albero che stava per sradicare nei pressi della sua casa di campagna.
06/03/2021 – È morto dopo diversi giorni di agonia Vincenzo Mirabella, il 66enne muratore di Sarno vittima di un incidente sul lavoro a San Valentino Torio dove è precipitato da un’impalcatura.

07/03/2021 Giuseppe Fiore operaio edile di 59 anni è morto dopo essere caduto dal balcone dell’appartamento in cui stava compiendo lavori di ristrutturazione per conto di una ditta.
07/03/2021 Un operaio di 46 anni, alla guida di un muletto, è rimasto schiacciato tra il carrello e il tettuccio dello stesso, per case ancora da accertare.Purtroppo per l’operaio non c’è stato nulla da fare.

11/03/2021 Giuseppe Laganà, operaio di 42 anni, di Reggio Calabria, dipendente di un’impresa impegnata a Placanica in lavori di ristrutturazione esterna del Castello, è morto oggi in un incidente sul lavoro.
11/03/2021 Un uomo di 58 anni, Fredy Pluas, è morto schiacciato probabilmente da un muletto a Terzo (AL). Stava lavorando alla Corino Bruna Spa, azienda che si occupa di giardinaggio.

13/03/2021 Cristian Susanu, operaio di 42 anni e Dzevdet Uzeiri, operaio di 61 anni,sono morti per il crollo di un muro di un fabbricato nel centro storico del piccolo centro, dove stavano per cominciare le operazioni di demolizione di un aggregato seriamente danneggiato dal sisma del 6 aprile 2009.

17/03/2021 Un operaio edile 55enne Giuseppe D’Erasmo, è morto oggi, stando alle prime ricostruzioni dei carabinieri, che indagano sull’accaduto, l’uomo sarebbe morto a causa del cedimento del braccio di una gru, che si è verificato mentre si stava spostando del materiale edile in un cantiere gestito da una ditta di Ruvo.

18/03/2021 Un agricoltore di 60 anni, Domenico Ciprietti, è morto questa mattina.Secondo una prima ricostruzione, l’uomo era alla guida di un gommato che all’improvviso è scivolato lungo una scarpata finendo, ribaltato, sulla strada comunale sottostante.

26/03/2021 Un capostazione Eav, Salvatore Brancaccio, in servizio alla stazione Circum di Botteghelle è morto e un addetto alle pulizie è rimasto gravemente ferito: questo il bilancio dell’incidente verificatosi in serata. Il ferito è ricoverato all’Ospedale del Mare. Ancora da chiarire la dinamica. Secondo una prima ricostruzione in zona, dove c’è un’area di smistamento dei convogli della Circumvesuviana, si stava procedendo ad una operazione di bonifica e pulizia. Opera affidata ad una ditta esterna all’Eav, l’Ente Autonomo Volturno che si occupa anche di trasporto pubblico.
Il camion, che era fermo, per cause ancora in corso di accertamento, ha preso la corsa travolgendo alcune persone che erano dinanzi, tra cui l’operaio che è poi deceduto.

27/03/2021 Antonio Mendicino, operaio di 35 anni di Cutro, è morto questa mattina dopo essere precipitato dal tetto di un capannone in località Passovecchio.

30/03/2021 Un operaio abruzzese di 58 anni, Antonio Cavallucci, è morto in seguito al ribaltamento di un mezzo meccanico sul cantiere della variante all’attuale percorso della strada statale Tito-Brienza.

31/03/2021 Muore a 61 Guglielmo Trucco, allevatore di mucche frisone da latte a San Lorenzo di Fossano, ricoverato dal 31 dicembre a seguito di una caduta mentre effettuava dei lavori sul silos per l’alimentazione degli animali.Una caduta da circa due metri di altezza che gli ha causato un gravissimo trauma cranico. Portato in ospedale d’urgenza Walter, come tutti lo conoscevano, è stato tre mesi in coma prima di spegnersi nella notte di mercoledì 31 marzo.

01/04/2021 Alberto Turra, operaio di 38 anni, è morto movimentando dei carichi pesanti a bordo di un muletto quando è finito a terra privo di sensi, forse colpito da una trave.
01/04/2021 E’ caduto dal vano scale di una villa in ristrutturazione nel Bresciano. Così è morto oggi giovedì primo aprile un operaio di 63 anni impegnato nei lavori.

03/04/2021 . Un muratore di 30 anni è morto dopo essere caduto dal tetto di un’abitazione in ristrutturazione ad Aquileia (Udine).
03/04/2021 Era caduto da un ponteggio dove stava lavorando ad alcune manutenzioni di un edificio nel rione di Funtana Buddia a Nuoro. Oggi Mario Sini, operaio nuorese di 66 anni, è deceduto nel reparto di Rianimazione dell’ospedale San Francesco di Nuoro dove era ricoverato in gravissime condizioni.Troppo gravi le ferite riportate del 66enne, che ieri stava aiutando un amico a fare dei lavori nella sua casa.

07/04/2021 Pietro Antonelli operaio di 45 anni, è morto perché con il braccio meccanico della gru con cui stava lavorando ha toccato i fili dell’alta tensione. È rimasto folgorato sul colpo.

08/04/2021 Dramma nel mondo del giornalismo calabrese. Michele Porcelli, storico regista e operatore di ripresa di LaC Tv, è morto dopo essere precipitato in un dirupo. Il tragico incidente è avvenuto mentre stava lavorando: Porcelli era impegnato in alcune riprese a Buonvicino, in provincia di Cosenza. Aveva 55 anni.

09/04/2021 Si e’ spento al CTO di Torino Roberto Laudani, 39enne di Castelletto Cervo che lo scorso 27 marzo è rimasto coinvolto in un incidente sul lavoro in paese. Padre di due figli (uno di 16 e l’altro di 2 anni), era originario di Buronzo ma negli ultimi anni si era trasferito con bambini e compagna nella vicina Castelletto. Per cause da accertare, il carpentiere era caduto da un’altezza di 5 metri mentre era impegnato nella manutenzione di un tetto.

12/04/2021 Una sconvolgente notizia ha colpito oggi la comunità di Collepasso: è morto tragicamente sul lavoro un giovane, Luca Sedile. 30 anni. Compiuti da poco. Era nato il 16 febbraio 1991.
Da alcune notizie, ancora frammentarie, sembra che il giovane sia deceduto sul colpo a causa di un grave trauma cranico subìto mentre lavorava alla costruzione di una piscina in una casa privata lungo la strada che collega Noha ad Aradeo. Lo schiacciamento del cranio, che ha provocato la morte immediata, è stato provocato, stando alle prime notizie, da un mezzo meccanico condotto da un altro operaio edile che ha colpito accidentalmente il nostro povero giovane concittadino.

14/04/2021 Un camionista 59enne, per motivi ancora da chiarire, è stato investito da un muletto nell’azienda in cui lavorava, ed è morto sul colpo.

15/04/2021 E’ Lidio Piras, 51enne di Nurachi, l’uomo e’ morto nella tarda mattinata, mentre era impegnato in alcune operazioni di manutenzione in un condominio di via Enrico Costa ad Alghero.
Dipendente di un’azienda di Oristano, l’uomo si è accasciato mentre era al lavoro su un serbatoio del gas. Al momento restano ancora da chiarire le cause della morte. Sarà infatti l’autopsia a chiarire se si è trattato di un malore, oppure se il 51enne sia morto per le esalazioni del serbatoio del gas.

16/04/2021 Un operaio di 55 anni, ha perso la vita mentre era impegnato in alcuni lavori per il rifacimento dell’afalto nei pressi della via del Mare.Tutto è accaduto intorno alle 10 di questa mattina. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, come riporta RomaToday, il 55enne stava svolgendo gli interventi sulla strada quando, per cause che sono ancora da accertare, è stato investito in via Lamarmora da un mezzo di lavoro in retromarcia, una pulitrice usata dopo le asfaltature delle strade.

17/04/2021 Un uomo, di 69 anni residente a Pozzolo Formigaro, intento a potare delle piante in un bosco privato di Spineto Scrivia è caduto in un dirupo. L’uomo, al lavoro con un collega, è scivolato giù per il pendio ed è morto sul colpo per i traumi riportati.
17/04/2021 Un operaio di 55 anni, Mario Prosperi di Cisterna, è morto per essere stato investito da un’autospazzatrice mentre lavorava nel cantiere di piazza Federico II, dove è in corso il rifacimento dell’asfalto.Un collega della vittima, mentre stava facendo retromarcia con il mezzo, non si è accorto del 55enne e l’ha travolto fatalmente

20/04/2021 Un operaio di 51 anni residente a Seravezza (Lucca), stava viaggiando a bordo di un’autocisterna, alla cui guida c’era un collega. Quest’ultimo, secondo il racconto fatto ai carabinieri, avrebbe iniziato a perdere il controllo del mezzo in quanto i freni non avrebbero risposto ai comandi e il 51enne, temendo il peggio, ha aperto lo sportello e si è gettato in piena corsa, sbattendo la testa a terra. Nel frattempo l’uomo alla guida è riuscito a bloccare il camion facendolo strusciare lungo la parete della montagna che delimita il bordo esterno della carreggiata. I sanitari del 118, intervenuti sul posto, hanno provato a rianimare la vittima ma tutti i tentativi sono risultati vani. (ANSA).

21/04/2021 Si è calato dentro una botola seminterrata che contiene una botte di gasolio, per girare una manopola che andava regolata. Un pozzetto che scendeva di almeno un metro sottoterra, nel quale Maurizio Massa, 50enne italiano, titolare di una ditta specializzata di Grizzana Morandi è rimasto incastrato e non è più uscito vivo

22/04/2021 Un operaio è morto a causa di uno spaventoso incidente avvenuto tra i boschi. Il dramma si è consumato nel territorio del comune di Bibiana, nella città metropolitana di Torino, nella mattinata di giovedì quando il trattore su cui l’uomo viaggiava è precipitato giù per una scarpata intrappolandolo all’interno.

27/04/2021 Pierluigi Saporiti di 55 anni, di Albizzate (Varese) socio e dipendente della ditta Moset di Cassano Magnago (Varese), è morto schiacciato dalle lamiere di un container che stava demolendo con una ruspa.“
27/04/2021 Si chiamava Nikoll Prekpalaj, l’operaio di 34 anni, morto oggi pomeriggio a seguito di una caduta di 6 metri mentre stava lavorando allo smantellamento della copertura del capannone del supermercato Lidl di viale Venezia, a Udine

28/04/2021 Incidente mortale nei boschi della valle di Fiemme a Cavalese. La vittima è un operaio forestale che lavorava in un cantiere nel bosco della Magnifica Comunità.
L’uomo, 30 anni, dipendente di una ditta altoatesina, è stato travolto da un tronco.

29/04/2021 Si chiamava Flamur Alsela e aveva appena compiuto 50 anni l’operaio morto oggi in un incidente sul lavoro alle porte di Alessandria. Di origine albanese e residente nel Bresciano, Alsela era arrivato in Italia da oltre venti anni. Giovedì mattina stava lavorando per conto della Edil Emme, azienda in appalto per la realizzazione di un nuovo maxi-polo logistico di Amazon, all’interno del Marengo Retail Park in costruzione. L’operaio, secondo i primi riscontri, ha fatto un volo di oltre 5 metri, purtroppo fatale
29/04/2021 Un operaio edile di 23 anni ha perso la vita questa mattina a Montebelluna, in provincia di Treviso, in seguito ad un incidente sul lavoro. Stando a quanto si è appreso Mattia Battistetti ­ questo il nome del ragazzo, dipendente di un’azienda specializzata nella fornitura e messa in posa di ponteggi ­ sarebbe stato travolto da un’impalcatura, crollata per cause che dovranno essere accertate
29/04/2021 Natalino Albano, un operaio di 49, era impegnato nelle operazioni di carico su una nave di pale eoliche prodotte dall’azienda Vestas quando si sarebbe sganciata parte dell’imbracatura. L’operaio è quindi caduto sulla banchina ed è deceduto a causa del violento impatto.

03/05/2021 Luana D’orario, operaia di 22 anni, e’ morta sul lavoro, per essere rimasta incastrata in un orditoio, in una fabbrica tessile a Montemurlo, provincia di Prato

05/05/2021 Christian Martinelli, operaio di 49 anni, è morto per essere rimasto schiacciato da un’enorme fresa industriale, all’interno di una fabbrica di Busto Arsizio.
05/05/02021 Antonio Leone agricoltore di 55 anni è morto travolto dal trattore.
05/05/2021 Un 39enne di Tarsia, Stefano Godino, ha perso la vita schiacciato dal trattore a bordo del quale stava rientrando verso casa. L’incidente si è verificato in località San Giuliano. Ancora da chiarire la dinamica del ribaltamento del mezzo agricolo. Alla drammatica sequenza degli eventi ha assistito inerme il padre che lo seguiva a poche centinaia di metri di distanza con l’auto.

06/05/2021 Ancora un incidente mortale sul lavoro, questa volta in Sicilia. La vittima è un operaio di 49 anni. Il 14 aprile scorso aveva avuto un incidente nei pressi dell’azienda per la quale lavorava in Via Vanella 155 a Modica Alta (Ragusa) e oggi, dopo circa tre settimane, è deceduto. Secondo una prima ricostruzione fatta dalla Polizia Locale, l’uomo, dopo avere fatto delle consegne, aveva intenzione di sistemare alcune pedane all’interno del terreno. Per farsi spazio, aveva deciso di spostare l’attrezzo agricolo, una motozappa, mettendolo il moto. Non è riuscito però a controllarlo e ne è rimasto travolto.
06/05/2021 Maurizio Gritti, operaio di 46 anni è morto mentre era al lavoro in un cantiere, per essere rimasto schiacciato da un carico e per soccorrerlo sono subito arrivate un’ambulanza e un’automedica, ma non c’è stato nulla da fare.
06/05/2021 Un operaio di 37 anni, Andrea Recchia, ha perso la vita in una ditta di mangimi a Bogolese, frazione del comune di Sorbolo-Mezzani, in provincia di Parma.La tragedia e’ avvenuta, giovedì sera mentre il 37enne stava movimentando alcuni sacchi quando con il suo muletto ne avrebbe inavvertitamente lacerato uno.A quel punto è stato travolto dal mangime che è fuoriuscito dal sacco investendolo senza lasciargli scampo.

07/05/2021 Un agricoltore ha perso la vita, mentre stava spostando grosse balle di fieno, quando è stato travolto da una del peso di alcune centinaia di chili.
Nonostante il tempestivo intervento della Croce bianca con il medico d’urgenza, dei vigili del fuoco e dei carabinieri, l’uomo è deceduto sul posto.
07/05/2021 Cade da una impalcatura facendo un “volo” di quasi 30 metri e muore sul colpo.A perdere la vita nell’infortunio sul lavoro, un operaio di 55 anni, residente a Jesi (Ancona).
07/05/2021 Sono due le persone decedute nella terribile esplosione, seguita da un rogo, che si è verificata venerdì pomeriggio a Gubbio, in provincia di Perugia. Samuel Cuffaro, di appena 19 anni, è la prima vittima trovata. In serata i vigili del fuoco hanno trovato il corpo senza vita di una seconda persona, la donna che fino ad allora veniva data per dispersa: si tratta di Elisabetta D’Innocenti, 52 anni

08/05/2021 Un operaio di 52 anni è morto dopo essere precipitato da un ponteggio a Tradate (Varese), intorno alle 11 di questa mattina. A quanto emerso l’uomo, Marco Oldrati, sarebbe scivolato dalla struttura all’interno di un cantiere del centro commerciale La Fornace, cadendo nel vuoto per circa quattro metri.

11/05/2021 Stamani un ragazzo e’ morto sul lavoro, in provincia di Ragusa.Si chiamava Orazio Iabichino, aveva solo 21 anni.
Il giovane, che non era solo, sarebbe stato sbalzato dal trattore che stava percorrendo un tratto di strada in contrada Zappulla-Gisana, nel Modicano.Secondo le prime ricostruzioni, il giovane avrebbe perso l’equilibrio mentre era sul mezzo agricolo, sbattendo con violenza la testa.

12/05/2021 Un operaio di 34 anni infatti è morto a seguito di un incidente sul lavoro avvenuto all’interno di un panificio di Guardia Lombardi.Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri della compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, il 34enne, dipendente di una ditta esterna, sarebbe stato travolto da un pesante macchinario che stava installando. Inutili i soccorsi giunti sul posto.

17/05/2021 Sergio Persico, mulettista 53enne di Orio al Serio, è morto in un incidente sul lavoro avvenuto a Spirano, in provincia di Bergamo, verso le 12 di oggi. Stando alle prime informazioni il lavoratore sarebbe stato travolto da un camion in retromarcia nel piazzale dell’azienda, la ‘De Berg’ di via Campo Romano.

18/05/2021 Stepan Mikalyu, 51 anni, operaio, mentre era impegnato nel rifare la recinzione di una Rsa, un pesante cancello di acciaio che stava montando gli è rovinato addosso. Colpito al capo l’operaio è stato soccorso dai suoi colleghi in cantiere e dal personale medico della struttura per anziani. Sul posto sono arrivati da Sant’Agata Rivergaro i soccorsi. Insieme ad un’ambulanza è arrivato anche un elicottero dell’elisoccorso. Inutile il massaggio cardiaco, secondo i primi accertamenti l’operaio sarebbe morto sul colpo.
18/05/2021 Muore l’agricoltore Armando Rocco Mita, 49 anni . Sembra che l’uomo fosse da solo nel campo, in località Salice, in una zona collinare coltivata. Forse per la pendenza del terreno, l’agricoltore ha perso il controllo del pesante mezzo che si è rovesciato, schiacciandolo.

25/05/2021 Non ce l’ha fatta Matteo Leone, il 34enne lavoratore portuale che è rimasto coinvolto in un brutto incidente al molo 10 del porto commerciale di Salerno. Matteo è stato investito da un carrello elevatore, probabilmente a causa della distrazione del conducente del mezzo che ora potrebbe essere iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo.

27/05/2021 Tragedia sul lavoro ad Orta Nova, dove un uomo è precipitato da una impalcatura ed è morto dopo un volo di circa 4 metri.
Stefano Zanni, operaio 60enne, stava eseguendo dei lavori per in una cappella. Per lui non c’è stato nulla da fare: fatale l’impatto con il suolo.

28/05/2021 Si chiamavano Alessandro Brigo, 50 anni e Andrea Lusini, 51 anni.Facevano gli operai.Sono morti oggi, asfissiati dai vapori tossici, a causa di una tubatura che si e’ rotta.
Lavoravano in una ditta, che lavora gli scarti della macellazione.Alessandro Brigo aveva appena compiuto 50 anni.Lascia la moglie e due figli.Regione Lombardia

31/05/2021 Vasile Necoara, operaio di 54 anni, è morto a seguito di un incidente sul lavoro avvenuto in una fonderia a Torbole Casaglia, nel Bresciano. L’uomo, sposato con figli e residente a Castelcovati, era dipendente di una ditta esterna, con sede a Travagliato, e stava effettuando lavori di manutenzione ad alcune tubature quando è precipitato in una botola per oltre dieci metri.Regione Lombardia

01/06/2021 Marco Celant, operaio di 38 anni, è morto questa mattina in seguito alle ferite riportate in un incidente sul lavoro verificatosi in un’azienda di lavorazione di alluminio, l’Anoxidall, nella zona industriale Ponte Rosso, a San Vito al Tagliamento. L’uomo, a quanto si è appreso, stava manovrando un muletto quando la macchina operatrice si è ribaltata, schiacciandolo.Regione Friuli Venezia Giulia

02/06/2021 Di nuovo un dramma sul lavoro, di nuovo in campagna. Questa volta la vittima è rimasta schiacciata da una rotoballa, e all’arrivo dei soccorsi era già deceduta.
È successo dopo le 8 di mercoledì a Pergola, in località Fenigli. Secondo le prime informazioni disponibili, il 76enne Renzo Olivi stava sistemando alcune rotoballe nell’azienda di famiglia. Queste ultime erano accatastate l’una sull’altra, e all’improvviso una è scivolata giù cadendogli addosso.
La rotoballa ha schiacciato la gamba destra dell’uomo. Una volta sul posto i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.Regione Marche

03/06/2021 Si chiamava Domenico Careri e aveva 59 anni l’operaio morto stamani sulla corsia sud dell’A2 Autostrada del Mediterraneo all’altezza di Francavilla Angitola, nel Vibonese.
L’uomo, dipendente di una ditta impegnata in lavori per conto dell’Anas, stava attraversando la strada quando è stato urtato da un’auto in transito.

04/06/2021 Gerardo Lovisi, 45 anni e Gianni Messa, 58 anni, entrambi operai, sono morti sul lavoro.Entrambi sono morti dopo essere precipitati in una cisterna. Le cause della caduta sono ancora tutte da accertare. In base alle prime ricostruzioni, effettuate dai carabinieri della compagnia di Alba, gli operai stavano ripulendo una cisterna d’acciaio per la fermentazione del vino, in quel momento vuota, quando sono morti soffocati per mancanza di ossigeno.Regione Piemonte
04/06/2021 Tragedia in provincia di Bergamo alle 7.45 alla Plastic Leffe.A perdere la vita un autotrasportatore 59enne di Carbonera, Bruno Bardi.La vittima, autotrasportatore dipendente dell’azienda Codognotto di Salgareda, secondo quanto ricostruito da vigili del fuoco e i carabinieri della stazione di Clusone intervenuti presso la ditta bergamasca, sarebbe stato travolto da un carico di 5 quintali che stava scaricando dal mezzo pesante che aveva appena parcheggiato nel cortile dell’azienda di Leffe.Regione Lombardia
04/06/2021 Un uomo è morto dilaniato dalla fresa del trattore da cui è stato sbalzato. La dinamica del tragico incidente è ancora in corso di ricostruzione da parte dei carabinieri. A nulla sono serviti i soccorsi. E’ Fabio Rovere, 48 anni, l’uomo travolto e ucciso dal trattore, nel pomeriggio.
04/06/2021 È morto Ortenzio Bruni, l’operaio di 59 anni che lunedì scorso è rimasto coinvolto nel terribile incidente sul lavoro alla ‘Scandolara spa’. L’uomo, ricoverato da ormai 5 giorni all’ospedale Torrette di Ancona, era in condizioni gravissime. Un trauma cranico e un’emorragia celebrale: così lo avevano trovato i soccorritori dopo il tragico incidente, avvenuto in un’ala deserta dello stabilimento.
L’uomo è precipitato mentre svolgeva un lavoro di manutenzione all’interno della fabbrica, che al momento dei fatti era chiusa. Un volo di circa 3 metri e poi l’impatto con il suolo, che purtroppo gli è stato fatale.
04/06/2021 Non ce l’ha fatta Antonio Laterza, operaio di 46 anni di Francavilla in Sinni, in provincia di Potenza, morto nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Carlo di Potenza, dove era ricoverato dal 31 maggio dopo un infortunio sul lavoro. Quel giorno, per cause in corso di accertamento, l’uomo è caduto mentre lavorava in un cantiere a Chiaromonte. Nonostante i tentativi dei medici e le cure ospedaliere, l’operaio è morto nella giornata di oggi.

07/06/2021 Un operaio, secondo le prime informazioni, è morto dopo essere caduto nella tromba di un ascensore.
07/06/2021 Un uomo di 36 anni di Gleris di San Vito al Tagliamento, Davide Trevisan, è morto questa mattina all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, dov’era ricoverato in seguito a una caduta avvenuta nell’azienda agricola in cui lavorava. Stava attendendo di poter essere sottoposto a una Tac per verificare eventuali danni arrecati dalla caduta, ma è stato trovato morto nella sua stanza dell’ospedale.
07/06/2021 Antonio Mogavero, imprenditore agricolo di 47 anni, è morto schiacciato dal trattore.

08/06/2021 Roberto Grossi, imprenditore edile di 49 anni, mentre stava effettuando un sopralluogo sul tetto di un capannone di una ditta del posto, propedeutico allo svolgimento di alcuni lavori, è precipitato a seguito del cedimento del tetto, ed è morto sul colpo.Regione Lazio
08/06/2021 Un uomo di 65 anni, G.F.G., è deceduto oggi pomeriggio schiacciato dal trattore con cui stava lavorando in un appezzamento di terreno a Falerna e che, per cause ancora in corso di accertamento, si sarebbe ribaltato.

09/06/2021 Antonio Palenga, 59 anni, titolare di un autofficina meccanica, è morto per essere rimasto schiacciato dalla cabina di un mezzo pesante.Regione Umbria

10/06/2021 Un operaio di 58 anni, è morto per essere stato travolto e ucciso da un palo utilizzato per gli ormeggi delle barche che si sarebbe staccato dalla benna di una ruspa che lo stava trasportando.Regione Lazio

11/06/2021 Antonio Cresta, operaio di 38 anni, è morto per essere stato travolto dal mezzo meccanico che stava utilizzando per compiere i lavori di manutenzione straordinaria e bonifica del fiume Tara, che si trova alle porte di Taranto
11/06/2021 Giuseppe Alcaro, agricoltore di 34 anni è morto per il trattore che si ribaltato, mentre stava effettuando dei lavori in un terreno di sua proprietà.

13/06/2021 Purtroppo non ce l’ha fatta. Pier Giuseppe Sannia, il giovane operaio 33enne di Bortigali rimasto gravemente ferito sul posto di lavoro tre mesi fa nella zona industriale di Tossilo (Macomer) è deceduto durante la notte fra sabato e domenica nell’ospedale a Sassari dove si trovava ricoverato.Per tre mesi ha lottato contro la morte. Finché non si è dovuto arrendere. Troppo gravi le ferite alla testa riportate mentre era alle prese con una insaccatrice meccanica nella azienda Profenda Srl. Pier Giuseppe Sannia era stato colpito dal pistone della macchina insaccatrice, mentre faceva la manutenzione
13/06/2021 È morto sotto il trattore, Franco Montisci, ruspista di 55 anni di Orgosolo, in un incidente sul lavoro che nelle modalità ricalca le tragiche circostanze in cui persero la vita il padre, vent’anni fa, e un suo cugino, lo scorso ottobre. Franco Montisci stava arando una vigna che si trova nel territorio di Mamoiada, lungo la strada per Orgosolo. Stava dissodando il terreno, i cingoli del trattore sono incappati in un masso molto grande che ha provocato il ribaltamento del mezzo. Lui è finito schiacciato, non ha avuto scampo

15/06/2021 Sebastiano Presti, operaio di 45 anni è morto in un cantiere edile, ad Avola, nel Siracusano.Sarebbe morto durante il crollo di un ballatoio in un’abitazione privata, dove sono in corso dei lavori.

18/06/2021 Antonio Cicchetti, operaio di 59 anni, è morto mentre era a lavoro a Ortona dei Marsi. Secondo una prima ricostruzione dei fatti si è ribaltato con la gru che stava guidando. Lascia la moglie e tre figli.

21/06/2021 Fabio Vaccarella, operaio di 52 anni, è morto sul lavoro a Siracusa.Secondo una prima ricostruzione, l’operaio era impegnato in un intervento di saldatura nell’attivita’ commerciale di un congiunto ma, per cause al vaglio della polizia, e’ saltato il disco del flex finito sul corpo del 52enne, rimasto gravemente ferito. E’ stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Siracusa ma e’ deceduto poco dopo.

22/06/2021 Luca Aimone, 47 anni, titolare di una ditta di verniciatura di Crevacuore, è morto schiacciato, travolto da una catasta di pannelli in legno in fase di verniciatura.

23/06/2021 Un operaio di 44 anni, di una ditta boschiva, è morto durante le operazioni di abbattimento di un albero, nei boschi di Pescolanciano (Isernia).

25/06/2021 Agostino Papa, imprenditore di 54 anni, è morto schiacciato dal muletto, mentre effettuava spostamenti di materiale nel deposito della sua azienda.
25/06/2021 Una donna di 35 anni è precipitata dal quinto piano di un appartamento dove lavorava come colf. Per la 35enne non c’è stato nulla da fare: i soccorsi, intervenuti in Corso Concordia a Milano, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

26/06/2021 È morto schiacciato dal trattore che stava guidando. Antonio Pistocchi, 59 anni, babbo di 4 figli, grevigiano, ha perso la vita in un terreno agricolo, dove si trovava ad eseguire alcune lavorazioni, nella zona di Castello di Uzzano.

29/06/2021 Lorenzo Fino, operaio di 24 anni è morto schiacciato da un trattore mentre stava lavorando in un’azienda agricola a Panzano, nel comune di Greve in Chianti (Firenze). Il mezzo si è ribaltato mentre il giovane stava lavorando in un uliveto in pendenza.

30/06/2021 Roberto Romitti operaio di 57 anni, è morto schiacciato da un pesante sacco di mangimi di 12 quintali, mentre lavorava in magazzino.

01/07/2021 Dopo quattro giorni di ricovero in ospedale a Cesena è morto l’operaio di 61 anni di Cesenatico che il 25 giugno è caduto da un ponteggio in un cantiere edile a Castiglione di Cervia. La notizia è riportata dal Corriere Romagna nell’edizione di oggi, 1 luglio. Il lavoratore, Ion Grecu di origini romene, stava lavorando alla ristrutturazione di una villetta in via Ragazzena. Nella caduta dal ponteggio l’uomo ha battuto la testa e aveva perso i sensi sul posto. Con l’elicottero del 118 è stato trasportato al Bufalini già in gravi condizioni di salute.

02/07/2021 Un operaio di 57 anni, di Potenza, ha perso la vita a seguito di un incidente sul lavoro avvenuto in un cantiere edile del capoluogo (contrada Epitaffio) martedì 29 giugno. La vittima sarebbe caduta da un’impalcatura ed entrata in coma a seguito di un trauma cranico. Trasportato al pronto soccorso dell’ospedale San Carlo di Potenza, l’operaio è deceduto nel reparto di rianimazione nella serata del 2 luglio.

05/07/2021 E’ morto stritolato da un macchinario per il trattamento dell’umido.Così è stato trovato stamattina un operaio di 56 anni di Villacidro, dipendente della Villaservice.

06/07/2021 Un imbianchino di 60 anni è morto dopo essere caduto da una scala. Stava lavorando in un cantiere a Sarezzo, in provincia di Brescia. Secondo le forze dell’ordine l’uomo era senza contratto e lavorava in nero. Le sue condizioni erano apparse immediatamente disperate. La famiglia ha autorizzato il prelievo degli organi.

09/07/2021 Massimo Pietrosanti, operaio di 53 anni, è morto schiacciato da un pannello di cemento a Cisterna di Latina.
09/07/2021 Luca Toniolo, operaio di 41 anni, non c’è l’ha fatta.Mercoledì 7 Luglio era rimasto folgorato da una scarica elettrica.Le dimanche dell’incidente devono ancora essere definite nel dettaglio. Il manutentore era stato incaricato di seguire un intervento di sostituzione di alcuni pannelli del parco fotovoltaico realizzato nella cittadina friulana vicina all’ex polveriera Coseat Brunner, lungo la statale 13 Pontebbana.

11/07/2021Due morti, probabilmente avvelenati da monossido di carbonio, nel laboratorio di una panetteria di Torre Mondovì (Cuneo).Le vittime, Bruno Manuello, 47 anni, e la madre, Ernesta Boglio, 79 anni, sono state trovate questa mattina, poco dopo le 8:30 dopo l’allarme dato da un parente.

12/07/2021 Un operaio di 42 anni, Vincenzo Ribaudo, è morto cadendo da un’impalcatura nel cantiere de La Sirenetta a Mondello.

14/07/2021 La vittima si chiamava Giampietro Rota ed era originario di Paullo. L’incidente si è verificato intorno alle 14:00 in un’autofficina dove doveva si era recato per ritirare un furgone appena riparato da riconsegnare al proprietario. Per una dinamica ancora da chiarire, mentre lo stava caricando sul suo carro attrezzi è rimasto schiacciato.

15/07/2021 L’operaio – Hysa Bujar, 63 anni – era dipendente di una ditta esterna (Co.Fa.Ri) ed è morto in seguito alle gravi ferite riportate in seguito alla caduta di un nastro di acciaio (del peso di circa 1.500 kg) che lo ha schiacciato. Sul posto sono intervenuti sia i tecnici della Medicina del Lavoro dell’Ausl Romagna che i Carabinieri. L’incidente è accaduto all’interno dello stabilimento poco dopo le 9.

19/07/2021 Un operaio di 58 anni è morto oggi cadendo da un edificio in ristrutturazione.Sul posto sono intervenuti i medici del 118 che però non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.
19/07/2021 E’ morto in ospedale dove era ricoverato in gravi condizioni in seguito ad un incidente sul lavoro. A perdere la vita Matteo Candidi, elettricista dei Castelli Romani di 31 anni rimasto folgorato lo scorso 26 di giugno mentre era in trasferta lavorativa a Taranto. Gravemente ferito il giovane operaio di Velletri è morto nel reparto di rianimazione dell’ospedale ‘Santissima Annunziata’ del capoluogo jonico.
19/07/2021 Un operaio di 49 anni è morto per essere precipitato da un’altezza di 4 metri, mentre si trovava su una impalcatura.Secondo una prima ricostruzione, l’operaio si trovava nella ditta Buzzi Unicem di Parma da alcuni giorni, per lavorare alla dismissione di un macchinario di produzione

20/07/2021 Avrebbe perso l’equilibrio cadendo nel vuoto. Un operaio di 50 anni è morto mentre stava ristrutturando un appartamento di un palazzo in via Alessandro Poerio nel quartiere di Chiaia a Napoli. L’uomo è morto sul colpo.

21/07/2021 Daniele Rebecchi, artigiano di 54 anni, è morto per essere caduto da un’altezza di 15 metri, in un’azienda di Avenza a Carrara che produce macchine per la lavorazione del marmo.
21/07/2021 Aziz Diop, operaio di 23 anni è morto essere caduto da un’altezza di circa 20 metri, mentre stava pulendo su delle scale un silos della ditta.

22/07/2021 Michele Tantimonaco, di 54 anni, operaio della ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti, è morto durante le operazioni di scarico di alcuni cassonetti. La dinamica è in fase di ricostruzione da parte del personale dello Spesal.

26/07/2021 Un operaio di 38 anni è morto alle 9 di questa mattina nell’azienda Eurocave a Corneto di Verghereto (Forlì-Cesena).L’uomo è stato colpito da pesanti lastre di pietra grezza che aveva appena tagliato insieme a dei colleghi.Stavano per iniziare a trasportarle con dei muletti quando per cause ancora in corso di accertamento si sono sganciate colpendolo violentemente. L’uomo è stato soccorso da personale medico e infermieristico che era presente in azienda ma nonostante i tentativi di rianimarlo non c’è stato nulla da fare.

26/07/2021 È un 28enne di Capaccio Paestum il ragazzo morto in un incidente sul lavoro ad Aquilonia, quando Luigi Pomposelli è morto schiacciato da due balle di fieno sotto gli occhi del padre. Toccherà ora agli inquirenti ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Il ragazzo sarebbe rimasto schiacciato da due rotoballe nel corso di alcune operazioni di scarico.

27/07/2021 Un 54enne è morto in Regione Bagnario di Strevi, nell’Alessandrino. Il trattore che guidava, mentre lavorava in una vigna per conto di un’azienda agricola, si è ribaltato e lo ha schiacciato.

30/07/2021 Davide Deboli, autotrasportatore di 47 anni è morto stamattina in una ditta di Nogarole Rocca, secondo una prima ricostruzione, per essere rimasto schiacciato tra una ruota e il telaio del suo camion, mentre stava eseguendo una manutenzione.

02/08/2021 Ruggero Zangrilli, 62 anni, titolare di un’autofficina è morto.Troppo gravi le ustioni sul corpo dell’uomo. Ad innescare le fiamme, in base a una prima ricostruzione dei carabinieri della stazione di Ottavia, intervenuti sul posto, sarebbe stata una scintilla partita probabilmente da una smerigliatrice (uno strumento usato nelle officine, che serve per tagliare e affilare diversi materiali, tra cui il metallo) che il 62enne stava usando.Le scintille avrebbero poi toccato un fusto di olio combustibile, scatenando l’incendio.

03/08/2021 Laila El Harim, operaia di 40 anni, è morta schiacciata da una fustellatrice a cui lavorava alle Bombonette, azienda di Packing di Camposanto (Modena).

04/08/2021 Un operaio di 53 anni è morto in un incidente sul lavoro in un cantiere dell’autostrada A15, a Parma. Secondo la prima ricostruzione della Polizia stradale è stato travolto da una ruspa che andava in retromarcia e che lo ha schiacciato contro una macchina asfaltatrice.

06/08/2021 Il 18 maggio era rimasto schiacciato tra il suo camion e quello guidato da un altro autotrasportatore. Si trovava nel piazzale antistante alla ditta Babbi, a Santa Maria Nuova, nel comune di Bertinoro. In condizioni serie, ma non gravissime, era stato portato all’ospedale Bufalini di Cesena, dove è rimasto ricoverato fino a venerdì, quando ha chiuso gli occhi per sempre. Sono queste le circostanze della morte di Giuseppe Rallo, 47 anni, originario di Marsala, in Sicilia, ma domiciliato da alcuni anni a Modena. Lavorava come autotrasportatore, (non era dipendente di Babbi) ed è nell’orario di lavoro che ha trovato la morte

08/08/2021 È precipitato in un dirupo mentre era in servizio all’interno dell’azienda faunistico venatoria Val Bondone Malgina, sul versante orobico del comune di Teglio, in Valtellina. Vittima della tragedia accaduta domenica sera a oltre duemila metri di quota, una giovane guardia venatoria, Simone Valli, 18 anni, residente in paese.

09/08/2021 Un operaio, Alessandro Rosciano di 47 anni, è morto in un cantiere a San Giovanni Rotondo, schiacciato da una lastra di calcestruzzo.

10/08/2021 Un operaio di 36 anni è morto per essere caduto da un’altezza di 8 metri, mentre stava effettuando dei lavori di rimozione dell’amianto.
10/08/2021 Ad Asti un uomo di 56 anni è rimasto ustionato ed è morto poco dopo il ricovero all’ospedale Cardinal Massaia. A darne notizia è il 118. Secondo le prime informazioni, la vittima – un tecnico – stava eseguendo alcuni lavori di manutenzione all’interno di un negozio di surgelati di corso Alfieri. L’uomo ha riportato ustioni sul 70% del corpo. Sul posto per gli accertamenti del caso anche lo Spresal e la polizia.

11/08/2021 Un operaio di 34 anni, è precipitato nel pomeriggio ad Empoli da una finestra al secondo piano di una palazzina in cui erano in corso lavori edili. Quando è giunto sul posto il 118 l’uomo era già morto.

13/08/2021 E’ deceduto Michele Langone, l’uomo di 46 anni rimasto coinvolto in un tragico incidente sul lavoro avvenuto Venerdì mattina a Torremezzo di Falconara Albanese. Secondo quanto emerso la vittima, autotrasportatore, sarebbe rimasta schiacciata tra un camion in movimento ed un muretto di cemento. Sul posto, a ridosso della statale 18 tirrenica era anche atterrato l’elisoccorso ma nonostante il trasporto in ospedale l’uomo è deceduto per le gravissime ferite riportate.

16/08/2021 Un operaio è stato trovato morto, accasciato a terra, nel piazzale di una ditta di trasporti a Carmignano di Brenta, la Panizzolo Autotrasporti.
A perdere la vita è stato un operaio bosniaco di 55 anni, Sinisa Kojic, residente a San Vito Leguzzano, dipendente dell’azienda dell’alta padovana. L’uomo è stato trovato riverso a terra senza vita ai piedi di un camion che stava pulendo nell’area dedicata ai lavaggi. Sul posto Spisal e carabinieri, assieme al magistrato di turno.
I sanitari dell’ospedale di Cittadella, intervenuti sul posto, hanno constatato come il decesso sia riconducibile a un trauma cranico riportato probabilmente a seguito da una caduta.

18/08/2021 Andrea Acciarino, operaio di 46 anni, è morto per essere stato travolto da un tir, mentre stava scaricando della merce presso il caseficio dove lavorava.

21/08/2021 Si è spento dopo un’agonia durata 11 giorni Ivan Salvatore, l’operaio 34enne di Santa Maria a Vico schiacciato da una pressa in una fabbrica a Marcianise.Ivan era ricoverato da dieci giorni in ospedale a causa delle gravi ferite riportate dopo essere rimasto schiacciato da una pressa.

24/08/2021 Drammatico incidente sul lavoro in Val d’Aosta. Ha perso la vita Sandro Pepellin, imprenditore valdostano, ex sindaco di Jovencan e titolare di un’impresa edile. La vittima aveva settanta anni. Secondo una prima ricostruzione, l’imprenditore sarebbe rimasto schiacciato da una lastra di cemento che stava scaricando in un cantiere edile di Gressan. Dopo l’incidente è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale di Aosta, dove è morto poco dopo il ricovero.

25/08/2021 Non ce l’ha fatta nemmeno lui: E’ morto la notte scorsa, poche ore dopo il ricovero all’ospedale di Aosta, Velio Dal Dosso, di 51 anni, operaio che ieri pomeriggio è stato travolto da una lastra di cemento che stava scaricando in un cantiere in località Barrala a Gressan. Nell’incidente ha perso la vita anche Sandro Pepellin, di 70 anni, ex sindaco di Jovencan e titolare dell’impresa edile che stava costruendo un bed&breakfast di famiglia.

25/08/2021 Infortunio mortale sul lavoro oggi verso le 13 nell’azienda Sa Tam di Monteveglio, comune di Valsamoggia (Bo), specializzata in sabbiature metalliche. La vittima è un elettricista di 49 anni residente a Modena e dipendente di una ditta di Piumazzo. L’uomo mentre stava riparando l’impianto elettrico di un capannone è precipitato da un’altezza di 15 metri ed è deceduto. Inutili i soccorsi da parte degli addetti del 118. Entrambi sono rimasti schiacciati dalla lastra scivolata dal camion che Pepellin e Dal Dosso stavano scaricando. Erano stati condotti in ospedale dal 118 in gravi condizioni, Pepellin è morto subito dopo l’arrivo in Pronto soccorso e Dal Dosso era stato ricoverato in Rianimazione. Il cantiere è stato posto sotto sequestro.

26/08/2021 Un sub 39enne è morto mentre lavorava in mare alle vasche di un impianto di itticoltura di Piombino (Livorno) nel golfo di Follonica (Grosseto), per un probabile urto con un’imbarcazione a circa due miglia dalla costa.A dare l’allarme i colleghi dell’uomo che è stato recuperato in stato di incoscienza da una motovedetta della Capitaneria di porto di Piombino.Al medico del 118 intervenuto con un’ambulanza non è rimasto altro che constatare il decesso

27/08/2021 Angelo Giammanco, operaio edile di 67 anni residente a Terrasini, è morto in un cantiere aperto per dei lavori di ristrutturazione in una palazzina di proprietà privata in via Venuti, a Cinisi. L’uomo è caduto da un’impalcatura di 4 metri. È deceduto sul colpo. Indagano i carabinieri della compagnia di Carini.

30/08/2021 Maurizio Lucchini, 49 anni, autista di Tir, è morto schiacciato dal mezzo, mentre scaricava la merce.Si trovava nel parcheggio del supermercato Gigante. Era appena arrivato con il tir e si stava occupando di scaricare la merce da sistemare successivamente sugli scaffali del punto vendita, come faceva ogni giorno. Il tir lo avrebbe travolto perché no n aveva inserito il freno a mano e la strada era in leggera difesa.
30/08/2021 Giulia Maccaroni, 29 anni era stata assunta come hostess di bordo e membro dell’equipaggio.E’ morta per asfissia a causa del fumo che ha invaso l’imbarcazione che aveva preso fuoco.

31/08/2021 Poco prima delle 8 di martedì, i vigili del fuoco sono intervenuti in Via Pilastro a Lusiana, all’interno di un’officina metalmeccanica, per un incidente sul lavoro: deceduto il proprietario.
L’uomo, un 75enne, si trovava da solo all’interno dell’officina ed è rimasto vittima di un incidente mentre stava lavorando con un muletto. L’infortunato è stato scorto per terra da un passante che ha dato l’allarme.

02/09/2021 Un operaio di 50 anni, Santino Ciulla, è morto in un incidente sul lavoro a Itala Superiore, nel Messinese. L’uomo stava eseguendo alcuni interventi in un cantiere per conto del Comune di Mongiuffi. L’operaio era al lavoro su un bobcat quando ha perso il controllo del mezzo precipitando in una scarpata. E’ morto sul colpo.

04/09/2021 Massimo Amici, autotrasportatore di 47 anni, è morto asfissiato, per essere caduto dentro una cisterna.
04/09/2021 Un uomo di 58 anni, titolare di una tipografia, è morto ieri cadendo dal tetto del capannone industriale a Monterotondo.Nell’incidente è rimasto gravemente ferito il figlio di 27 anni, trasportato in elisoccorso al policlinico Gemelli di Roma.La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio intorno alle 18:30. Il tetto della struttura ha ceduto mentre i due erano intenti forse ad effettuare dei controlli ai lavori di riparazione che erano in corso da alcuni giorni. Il volo di cinque metri di altezza è stato fatale per il titolare mentre il figlio ha riportato varie fratture

05/09/2021 Francesco Martino, operaio di Mugnano, è morto a soli 34 anni. A rendere noto l’accaduto è Il Mattino.Secondo le prime ricostruzioni, il giovane operaio stava lavorando a Pomigliano d’Arco, quando sarebbe rimasto schiacciato da una balestra. Le persone che erano con lui hanno immediatamente allertato i soccorsi, senza però ottenere i risultati sperati: Francesco aveva riportato delle ferite troppo gravi ed era morto nel terribile incidente.

07/09/2021 Ancora una tragedia sul lavoro nel porto di Livorno. Un marittimo di 54 anni, ha perso la vita oggi mentre era intento nelle operazioni di disormeggio della nave su cui era imbarcato e si trovava al momento dell’incidente. Per cause ancora in corso di accertamento da parte di Polmare e Capitaneria, due dei cavi che assicuravano a poppa la nave alla banchina e che stavano per essere mollati si sono improvvisamente spezzati: una delle funi, probabilmente uno ‘spring’, creando un effetto frusta, ha colpito il marittimo prima ad un braccio, rompendogli un polso, e poi al torace. Una doppia ferita compatibile con un unico colpo che si è rivelato purtroppo fatale.

07/09/2021 Luigi Manfuso, operaio di 59 anni, è morto mentre stava lavorando nel cantiere della metropolitana di Napoli.Stando alle prime ricostruzioni, sarebbe stato trovato dai colleghi nel fossato della banchina dei treni nei pressi della stazione Tribunali. L’uomo è poi morto in ospedale a causa delle ferite riportate.

08/09/2021 Stava sistemando delle lastre di marmo imbracate ad una gru quando, per cause in corso di accertamento, alcune di esse si sono mosse, inclinandosi e rovinandogli addosso. E’ questa la sommaria ricostruzione dell’incidente costato la vita ad Andrea Bascherini, operaio 54 enne impiegato nell’azienda lapidea 2P Trading spa di Pietrasanta.

10/09/2021 Era rimasto folgorato Martedì scorso, mentre tagliava un albero a Santa Colomba, nel Comune di Bientina. Aveva toccato un cavo dell’alta tensione e le sue condizioni, nonostante al momento dei soccorsi fosse ancora vivo, erano apparse subito molto gravi.È morto nella notte Guido Costantini, imprenditore di 74 anni di Castelfranco ricoverato nel reparto grandi ustionati dell’ospedale Cisanello di Pisa. Era notissimo per la sua attività di agricoltore, giardininere e allevatore.
Secondo le ricostruzioni mentre lavorava su un cestello con la motosega ha inavvertitamente toccato con l’attrezzo un cavo dell’alta tensione. La scarica è stata tremenda e Costantini ha perso conoscenza, cadendo dal cestello e rimanendo a testa in giù. Al momento dei soccorsi respirava ancora ed è stato trasportato in elisoccorso a Cisanello. Ma erano troppo gravi le condizioni che, nel giro di due giorni, hanno portato alla morte

11/09/2021 Un operaio di 39 anni di Gravina in Puglia (Bari) Cosimo Tritto, è morto a seguito di un incidente sul lavoro avvenuto in mattinata in un’azienda di Genzano di Lucania (Potenza). L’operaio sarebbe rimasto schiacciato da materiale laterizio, cadutogli addosso. Trasferito in ospedale a Potenza con un’eliambulanza, l’uomo è morto poco dopo.
11/09/2021 Non ce l’ha fatta l’operaio che il 9 Settembre è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro in un cantiere del metanodotto in Alta Valmarecchia tra Ponte Messa e Casteldelci. Le sue condizioni erano troppo gravi e l’uomo si è spento in ospedale a Cesena. Si tratta di Francesco Cirillo un 50enne originario della Campania che stava lavorando nel cantiere sulla strada provinciale 76. Non è ancora chiaro cosa sia stato a provocare gli irreparabili traumi che lo hanno portato alla morte: su questo sta indagando la Medicina del lavoro dell’Ausl Romagna.
11/09/2021 Ancora una tragedia tra il Vallo di Diano e il Tanagro. Ha perso la vita, schiacciato da un trattore, un giovane di 33 anni di Caggiano. La vittima è Giuseppe Lupo, imprenditore agricolo e noto a Caggiano e al Vallo di Diano perché in estate lavorava nel famoso “chiosco” di Caggiano.
Il decesso è stato sul colpo, il terreno sotto il trattore è ceduto e il mezzo agricolo si è ribaltato. Per Giuseppe non c’è stato nulla da fare. I soccorsi sono arrivati in poco tempo ma hanno potuto constatare solo il decesso

12/09/2021 Infortunio mortale questa mattina all’interno di una azienda agricola di Ghizzano: un operaio di 33 anni, impegnato nel taglio di un albero, è rimasto schiacciato dall’arbusto e ogni tentativo di soccorrerlo è stato inutile.

13/09/2021 Un operaio che stava lavorando su un autocarro in un cantiere lungo l’Autosole è rimasto ucciso dopo che il suo mezzo è stato travolto da un camion. L’incidente sul lavoro è avvenuto attorno alle 15 all’innesto fra l’A1 e l’A15 nei pressi di Parma. L’operaio, dipendente di una società che lavora per Autostrade per l’Italia, stava segnalando un cantiere lungo la corsia di emergenza quando un camion diretto verso Milano ha sbandato mentre era in prima corsia ed ha colpito in pieno il furgone di servizio uccidendo sul colpo l’operaio.

14/09/2021 Drammatico incidente sul lavoro questa mattina alla cabinovia Paradiso, che collega il passo del Tonale al ghiacciaio Presena. Giovanni Delpero, operaio di 58 anni di Vermiglio ha perso la vita schiacciato da una delle cabine. Dopo avere sbattuto contro una delle porte, l’uomo deve avere perso l’equilibrio finendo sotto la macchina in movimento.
Sul posto si sono subito portati i sanitari del 118 con due elicotteri, uno dei quali lo ha trasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento, dove è deceduto per i gravi traumi riportati, soprattutto alla testa.
14/09/2021 Tragedia a Casalnuovo dove un uomo è morto schiacciato da un pezzo di un’auto staccatosi da una gru. Nell’incidente ha perso la vita un 68enne che si trovava nell’officina di autodemolizioni di famiglia.Una zona dell’area è stata sequestrata. I carabinieri sono al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente e ovviamente i motivi per cui la gru non ha retto il peso del rottame d’auto che ha travolto ed ucciso il 68enne.

15/09/2021 Tragedia sul lavoro questa mattina a Genova nel quartiere della Foce. Intorno alle 10.15 un operaio che stava lavorando sulle impalcature di un palazzo è precipitato nel vuoto perdendo la vita. È successo intorno alle 10.15, i soccorsi sono stati immediati ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. È morto sul colpo.

16/09/2021 Un boscaiolo di 56 anni residente a Bedonia, nel Parmense, ed originario del Pakistan ha perso la vita in un incidente sul lavoro in un bosco del comune di Corniglio, paese della montagna parmigiana.L’operaio era impegnato a tagliare un albero quando il tronco è caduto dalla parte dove c’era il 56enne che è stato travolto e schiacciato.
16/09/2021 Cade dall’impalcatura, muore operaio a Marano.I fatti si sono verificati poco fa in un parco di via Del Mare, nella zona collinare della città.
L’uomo, Antonio Vasto, dell’apparente età di 70 anni, era impegnato in un lavoro di rifacimento dell’intonaco di una villetta all’interno del parco delle Rondini. L’operaio è morto sul colpo.

17/09/2021 Un operaio palermitano di 48 anni ha perso la vita in un incidente sul lavoro. E’ accaduto nella tarda serata in un’azienda che produce moquette, la Alma spa, a Campi Bisenzio nel Fiorentino. La vittima è Giuseppe Siino. Sarebbe stato investito da un macchinario, forse un rullo. A nulla è valso l’intervento dei colleghi, dei vigili del fuoco e del 118. Sull’episodio indagano i  carabinieri.

18/09/2021 Grave incidente sul lavoro in provincia di Lecce, un operaio di 42 anni è caduto da diversi metri di altezza mentre effettuava dei lavori di potatura e ha perso la vita. F.C., 42anni albanese di origini ma residente a Taviano (Le), stava effettuando dei lavori di manutenzione e sistemazione del verde in un bed and breakfast a Marina di Mancaversa (Le).
Per cause in fase di accertamento ha perso l’equilibrio, è caduto, ha battuto il capo e ha riportato diverse ferite e lesioni. Inutile il pronto intervento degli operatori del 118, il 42enne è deceduto.

21/09/2021 Incidente sul lavoro nel pomeriggio in Salento, a Palmariggi, dove un operaio di 39 anni Fabio Sicuro, originario di Martano, ha perso la vita mentre stava effettuando dei lavori di demolizione del solaio di un garage. L’operaio sarebbe stato travolto da un cedimento improvviso del lastricato solare su cui stava lavorando con un martello pneumatico, precipitando al suolo e venendo schiacciato dalle macerie. Soccorso dai colleghi prima e dopo sanitari del 118 purtroppo è morto poco dopo l’arrivo in ospedale.

22/09/2021 Nelle campagne di Offida è morto per un incidente sul lavoro un 63enne, Enzo Capparè. L’uomo stava sistemando un decespugliatore quando, per cause ancora al vaglio dei Carabinieri, è fuoriuscito del carburante che ha fatto esplodere il macchinario.In pochi secondi le fiamme lo hanno avvolto, ustionandolo gravemente in più parti del corpo. Le ferite riportate a seguito delle ustioni sono risultate letali e a nulla sono valsi i tentativi dei soccorritori del 118 di salvargli la vita.
22/09/2021 Un agricoltore di 56 anni è morto per le ferite riportare in un incidente di lavoro in una vigna di Clavesava, nel Cuneese.Era alla guida di un trattore che, per cause in corso di accertamento, si è ribaltato travolgendolo.

23/09/2021 È morto al Policlinico di Messina l’operaio edile di 58 anni, Antonino Cacopardo, rimasto ferito per il cedimento di un ponteggio durante i lavori di ristrutturazione di una casa in via Silipigni, a Taormina. La carrucola utilizzata per sollevare i materiali lo ha colpito alla testa. Trasportato in elicottero al Policlinico di Messina, è deceduto dopo alcuni giorni. Sul caso indaga la polizia.

25/09/2021 Un operaio di 56 anni è morto a Montefortino (Fermo), cadendo da una scala in un cantiere per la ristrutturazione di un’abitazione danneggiata dal terremoto del 2016.
Luigi Fares – questo il nome della vittima – di Monsampolo del Tronto (Ascoli Piceno), avrebbe perso l’equilibrio e sarebbe caduto da un’altezza di circa tre metri, battendo la testa sul cemento.

26/09/2021 Un operaio di Enel Distribuzione è morto folgorato mentre stava lavorando su un traliccio.E’ accaduto nel pomeriggio a Palù (Verona).Secondo una prima ricostruzione del Carabinieri di Zevio, l’uomo stava operando sul traliccio dell’energia elettrica per riparare un guasto, ed è rimasto folgorato.

27/09/2021  Donato Piscopiello, operaio di 68 anni, è morto mentre stava eseguendo dei lavori all’interno di una veranda in un’abitazione. L’uomo è caduto da una scala ed è precipitato da un’altezza di circa 6 metri. Sul posto sono intervenuti carabinieri e 118, ma l’uomo è morto sul colpo.

28/09/2021 Emanuele Zanin 46 anni e Jagdeep Singh 42 anni, operai, sono morti in un deposito di azoto liquido seminterrato nei laboratori del Campus ricerca dell’ospedale Humanitas a Pieve Emanuele. I due sono stati trovati senza vita attorno alle 11.30. La Procura di Milano ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo, indagano anche i carabinieri della compagnia di San Donato Milanese, competenti per territorio. L’ipotesi prevalente è che siano rimasti asfissiati dall’azoto, di cui il locale sarebbe stato trovato saturo
28/09/2021 Leonardo Perna, 72 anni, titolare di un officina meccanica, è morto cadendo da una scala nel capannone
28/09/2021 Giuseppe Costantino, autotrasportatore di 52 anni, è morto questa mattina a seguito di un incidente dai contorni ancora poco chiari. L’uomo era in via Renato Guttuso, vicino a un deposito non lontano dalla frazione Villaggio delle more. Secondo una prima ricostruzione, mentre lui si trovava in strada e dietro il tir, il mezzo si sarebbe messo in movimento schiacciandolo.
28/09/2021 Valeriano Bottero, operaio di 52 anni, è precipitato dall’impalcatura su cui stava lavorando presso la ditta Lavor Metal, in via Ceccon a Loreggia. Bottero stava tinteggiando il muro dell’azienda quando ha perso l’equilibrio ed è precipitato a terra dopo un volo di 5 metri. I paramedici del Suem 118 hanno provato a rianimarlo sul posto ma l’uomo era morto sul colpo, troppo gravi le ferite riportate nella caduta.
28/09/2021 Si chiamava Massimiliano Malfatti e aveva 54 anni l’imprenditore agricolo morto sul lavoro, travolto da una trebbiatrice in un terreno di via Pasteur a Pontasserchio. Lascia una moglie e tre figli, con i quali viveva a Madonna dell’Acqua, in via Pietrasantina, dove ha sede anche l’azienda a conduzione familiare, la Luca-Flor. La tragedia si sarebbe consumata nel pomeriggio. Ma è soltanto attorno alle 20 che uno dei figli avrebbe trovato l’uomo ormai senza vita, il corpo straziato dalle lame rotanti del macchinario agricolo.

29/09/2021 Pietro Vittoria, operaio di 47 anni, è morto mentre lavorava su un cantiere dell’A14 nel tratto tra Poggio Imperiale e San Severo, in direzione di Bari. Secondo quanto hanno riferito alcuni colleghi, il 47enne stava predisponendo la segnaletica per l’apertura di un cantiere per l’installazione di bande rumorose sul margine della carreggiata, quando è stato travolto dal mezzo pesante. L’incidente ha coinvolto anche due operai, uno è rimasto leggermente contuso ed ha rifiutato le cure mediche, l’altro è rimasto illeso.
29/09/2021 Benito Branca, operaio di 42 anni, è morto mentre stava ristrutturando una palazzina a Mesagne (Brindisi).A quanto si apprende, l’uomo si trovava sul marciapiedi quando sono crollati l’impalcatura, il balcone e parte del solaio le cui macerie lo hanno schiacciato.
29/09/2021 Fabrizio Pietropaoli, operaio di 47 anni è morto.Secondo una prima ricostruzione l’operaio era impegnato in alcune operazioni su un cestello agganciato a delle funi ad oltre 25 metri di altezza. Per cause in via di accertamento la piattaforma aerea si sarebbe sganciata ribaltandosi su un fianco. Poi la caduta che non ha lasciato scampo al lavoratore.
29/09/2021 Andreas Prossliner, agricoltore di 59 anni, stava caricando delle casse di mele sul rimorchio, il trattore si è mosso e lo ha schiacciato contro un palo di cemento. Inutili i tentativi di rianimazione del medico d’emergenza. L’uomo è morto sul posto. Residente a Lana, Prossliner, lascia una figlia adulta, tre fratelli e la mamma
29/09/2021 Fabrizio Dall’Armellina, autotrasportatore di 58 anni, è morto per essere rimasto schiacciato sotto ad un camion.Secondo quanto emerso l’uomo sarebbe uscito di casa verso le 21 per andare a verificare il mezzo prima della partenza prevista alle 2 di notte. La moglie, non vedendolo rincasare sarebbe uscita di casa trovandosi di fronte il marito privo di vita, con testa sotto il cassone ribaltante idraulico del camion.Purtroppo nonostante i tentativi di rianimarlo, per l’uomo non c’è stato nulla da fare, è morto a causa del grave trauma da schiacciamento sotto al camion.

30/09/2021 E’ volato giù da un’impalcatura montata attorno a una villetta per la manutenzione ordinaria del tetto. Non c’è stato scampo per Roberto Alessandrini, 56 anni, morto mentre svolgeva il proprio lavoro per conto di un’azienda della quale era dipendente
30/09/2021 Pierluigi Pesci, agricoltore di 60 anni, è morto schiacciato dal suo trattore mentre si trovava in un bosco di noccioli che aveva in affitto a Roddi.
30/09/2021 Gabriele Grosso, agricoltore di 72 anni, è morto per il ribaltamento del trattore, rimanendo schiacciato.

01/10/2021 Ioan Vlonga, operaio di 40 anni, è morto per essere precipitato da un’altezza di 10 metri: è ceduto il tetto della struttura.

02/10/2021 Ancora morti sul lavoro in Italia. Quattro uomini sono morti oggi, sabato 2, ottobre a Paola, in provincia di Cosenza (Calabria) per le esalazioni emanata da una vasca contenente mosto d’uva. Una quinta persona, una donna, è rimasta gravemente ferita ed è stata portata con urgenza in ospedale con segni di asfissia.
L’incidente sul lavoro, l’ennesimo, è avvenuto in contrada Carusi durante la vendemmia. Stando alle prime informazioni, i quattro uomini che hanno perso la vita e la donna rimasta ferita facevano parte di due nuclei familiari: Santino e Massimo Carnevale, padre e figlio di 70 e 40 anni, e i due fratelli Valerio e Giacomo Scofano, rispettivamente 50 e 70 anni, cognati di Santino Carnevale. Uno di loro sarebbe caduto nella vasca sentendosi male a causa delle esalazioni, e gli altri sarebbero rimasti intossicati nel tentativo di soccorrerlo.

02/10/2021 Un paese devastato dal dolore. Seicento anime che cercano un perché. Al perché dovranno rispondere anche i carabinieri della Compagnia di Cittaducale insieme ai colleghi della stazione di Borbona che stanno cercando ricostruire i contorni della tragedia che si è consumata nel tardo pomeriggio di sabato nella frazione di Figino di Posta che ha strappato alla vita F.S., 38 anni, travolta e uccisa dal trattore guidato dal padre. Una vicenda che ha sconvolto la vita della frazione dove abitano una ventina di persone che trascorrono la loro giornate tra campagna, pace e tranquillità

02/10/2021 Lino Minichiello, morto in un incidente agricolo. L’uomo è stato schiacciato dal trattore che si è ribaltato.A trovare il 42enne agonizzante è stato il padre. Al pronto soccorso di Ariano Irpino, l’uomo è stato intubato, ma è morto poco dopo.

07/10/2021 Saranno le indagini delle forze dell’ordine a stabilire l’esatta dinamica dell’incidente avvenuto nel pomeriggio di oggi in una azienda agricola di contrada Sant’Agostino, ad Andria, in cui un operaio di 30 anni, Nunzio Cognetti, è morto dopo essere caduto in una vasca per la pigiatura dell’uva. Le indagini dovranno anche accertare se siano state rispettate o meno le norme sulla sicurezza sui luoghi di lavoro

08/10/2021 A Lavarone questa mattina un operaio di 61 anni ha perso la vita precipitando dal ponteggio di un cantiere edile nella frazione Bertoldi.

09/10/2021 Non ce l’ha fatta Alessandro Onofrio, uno dei due operai rimasti gravemente feriti ieri a Benevento dopo essere caduti dal cestello di una piattaforma aerea mentre eseguivano dei lavori a sei metri di altezza. La vittima è un 28 enne di Faicchio (Benevento). Stava ristrutturando un balcone al terzo piano di un edificio quando il cestello, con ogni probabilità, è ceduto.
09/10/2021 Tre giorni di agonia e alla fine la resa. Nella giornata di sabato si è fermato il cuore di Antonio Santamaria l’operaio di 54 anni precipitato, mercoledì dal tetto di un immobile in via Due Bagli mentre era impegnato ad effettuare un intervento di manutenzione. Troppo gravi i traumi riportati a seguito del tragico volo da un’altezza di sei metri.

11/10/2021 Un imprenditore di 77 anni è morto dopo essere precipitato dal tetto di uno dei capannoni delle aziende di sua proprietà nella zona industriale di Maniago (Pordenone). Il suo corpo privo di vita è stato scoperto questa mattina, attorno alle 6, quando sono arrivati al lavoro i primi operai. Secondo una ricostruzione, l’anziano sarebbe salito sulla copertura nella giornata di ieri, perché voleva fare un sopralluogo per verificare una presunta perdita d’acqua. Da quanto si è appreso, una porzione del lucernario ha ceduto e l’uomo è precipitato per alcuni metri, morendo all’istante. Indagini a cura dei Carabinieri e degli Ispettori dell’Azienda sanitaria Friuli Occidentale.
11/10/2021 Gaetano Scuto, artigiano di 62 anni di Verbania, è morto dopo essere precipitato dal tetto di un capannone dove stava lavorando. L’incidente è avvenuto intorno alle 18 in via Brignola vicino al campo sportivo del paese. L’artigiano ha fatto un volo di circa 10 metri, non c’è stato nulla da fare. Stando alle prime informazioni, l’artigiano stava facendo dei lavori di manutenzione sul tetto del capannone. Pare fosse solo, a un certo punto avrebbe ceduto il tetto ed è precipitato.

12/10/2021 Tragedia sul lavoro nel tardo pomeriggio di oggi all’interno del cantiere per la costruzione del Viadotto Ritiro. A perdere la vita un operaio messinese di 55 anni Salvatore Ada. L’uomo è rimasto schiacciato dal peso di un grande jersey di calcestruzzo che si trovava a bordo di un camion vicino al quale stava operando. Per il 55 enme messinese la morte è arrivata sul colpo. L’uomo era un dipendente della Toto Costruzioni, che da oltre due anni sta lavorando al grande cantiere che deve ricostruire il ponte di quasi 1 km di lunghezza lungo la tangenziale.

13/10/2021 Tragedia sul lavoro attorno alle 11 di oggi, all’interno dell’area di un cantiere edile di Caerano San Marco, in via Cadore, all’altezza dell’azienda BF caldaie. A perdere la vita un operaio macedone di 48 anni, Nazif Ajdarovsky, che è rimasto gravemente ferito. Un pesante pannello di metallo che gli è caduto addosso da un’altezza di due metri e mezzo mentre l’uomo si trovava al lavoro sopra un fusto di metallo. Nella caduta l’operaio ha violentemente sbattuto il capo proprio contro lo stesso bidone. A provocare il decesso un grave trauma cranico
13/10/2021 Antonello Lupo, 54 anni, è morto mente stava effettuando la pulizia di una canalina utilizzata per il trasporto del legname. L’uomo sarebbe caduto da circa tre metri.
13/10/2021 Tiziana Bruschi non ce l’ha fatta. Dopo oltre un mese di sofferenze l’operaia di 58 anni, travolta il 2 settembre da un pancale mentre stava lavorando in un magazzino a Scandicci, è morta all’ospedale di Careggi.

15/10/2021 Un operaio di 43 anni, Gianuario Derudas, 43 anni, è invece morto a Sassari, schiacciato da un muletto all’interno dell’Ecocentro comunale
15/10/2021 Ancora un infortunio sul lavoro dall’esito peggiore. Un agricoltore di origine cinese è morto questa mattina a Disvetro di Cavezzo mentre lavorava nei campi di via Pioppa. Era l’ultimo giorno per irrigare i campi con l’acqua della bonifica. E come accadeva di frequente ha iniziato a lavorare di buon ora, poi, forse, una svista, un movimento che con molte probabilità aveva fatto molte volte prima: intorno alle 10, un operaio agricolo, di cittadinanza cinese, di 49 anni, residente nei dintorni di Cavezzo, sposato, è rimasto ucciso mentre, pare, stesse riavvolgendo dei tubi per l’irrigazione dei campi. L’uomo, insieme a concittadini, per 5 anni, era affittuario agricolo di una tenuta di qualche ettaro di proprietà di Alberto Belloni, di Disvetro, frazione di Cavezzo. Belloni vive nell’abitazione accanto alle coltivazioni dove è avvenuto l’infortunio mortale sul lavoro ed è stato allertato da un collega che lavorava poco distante dalla vittima. La vittima stava armeggiando intorno al macchinario dove si riavvolgono i tubi, agganciato al trattore attraverso un gancio cardanico, e, pare, da una prima ricostruzione sia rimasto, inavvertitamente, impigliato.
15/10/2021 Un operaio 62enne di Barletta, Luigi Riefolo, è morto nel pomeriggio mentre era al lavoro nello stabilimento Timac Agro nella zona industriale di Barletta, investito nel piazzale da una pala meccanica.Il 62enne lavorava per una ditta esterna addetta ai servizi di pulizia industriale

16/10/2021 E’ morto sul colpo, schiacciato dal pilone di un escavatore, nel magazzino della ditta Semaco Srl che lavora materiali edili. Una tragedia, l’ennesima, sul posto di lavoro. La vittima è un operaio di 47 anni, Vincenzo Garone, residente a Santa Maria a Monte: è deceduto questa mattina.Giovane padre di famiglia, lascia la moglie e un figlio di 17 anni.
16/10/2021 Un operaio di 37 anni di una ditta esterna di Enna è morto investito da una parete di terra di uno scavo a Marcianese Alto, a pochi chilometri da Lanciano, in provincia di Chieti.
Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo sarebbe sceso in uno scavo per effettuare alcuni controlli quando è stato travolto dalla massa di terra di una parete che ha ceduto.

18/10/2021 Mustapha Manneh, un boscaiolo di 32 anni è morto, per essere stato travolto da una pianta, in Val Visdende, nel Bellunese

20/10/2021 Muore un piccolo imprenditore salernitano. Gennaro Derosa, 71enne originario di Sala Consilina, cade dal tetto di un capannone industriale a Polla, comune ubicato in provincia di Salerno. Derosa è morto sul colpo dopo essere caduto da un’altezza di 10 metri per cause ancora tutte da definire.
20/10/2021 Si chiamava Michele D’Alterio ed era un agricoltore di 72 anni. È morto in un incidente sul lavoro nelle campagne di Pozzuoli, tra Licola e Monterusciello. Residente a Qualiano, da anni curava un vigneto di proprietà della Diocesi di Pozzuoli in via Trepiccioni.Dall’alba, oggi, si stava dedicando ai lavori di pulizia del fondo dopo la vendemmia. Il pesante mezzo si è ribaltato e l’uomo è rimasto schiacciato, perdendo la vita.

22/10/2021 Paolo Merlin, operaio di 61 anni è morto schiacciato da un carro ferroviario.L’incidente è avvenuto all’interno di un capannone adibito ad officina meccanica della ditta Adriatica Spa.

25/10/2021 Deceduto un dipendente della ditta titolare dell’impianto di località Pomato: è un ragazzo di 25 anni di origine romene regolare in Italia. Le cause del decesso sono in corso di accertamento, ma le prime ipotesi parlano di asfissia causa dalle esalazioni tossiche prodotte dalle biomasse.

27/10/2021 Un imprenditore di 50 anni, Alfonso Maya, è morto mentre eseguiva lavori edili in un terreno di sua proprietà a Rotondi, in provincia di Avellino. L’uomo stava guidando un escavatore che si è capovolto e lo ha travolto. Per liberare il corpo schiacciato dal mezzo sono intervenuti i vigili del fuoco. Sul posto anche i carabinieri e il personale sanitario del 118.

28/10/2021 Tragico incidente sul lavoro a Torre Annunziata. A perdere la vita è stato Mario Papa, operaio di 23 anni. Il giovane è morto in seguito a un volo di circa 6 metri mentre stava lavorando su un muletto. Ancora da chiarire la dinamica sul volo nel vuoto che purtroppo è costato la vita a Mario. Sul posto sono giunte le volanti della Polizia Municipale, coordinati dal comandante Vincenzo Pagano, e i soccorsi.

04/11/2021 Un incidente sul lavoro si è verificato a San Pancrazio Salentino, in provincia di Brindisi: un operaio di 57 anni è morto dopo una caduta da un’impalcatura montata all’interno del cortile di una abitazione privata in cui erano in corso lavori di ristrutturazione.

05/11/2021 Un operaio di 43 anni di Conegliano (Treviso) è morto questo pomeriggio mentre operava in un cantiere edile attivo nelle pertinenze di un’azienda agricola di Vidor (Treviso).
Secondo la prima ricostruzione dell’accaduto, l’uomo sarebbe stato investito da una scarica elettrica provocata dal contatto fra dei conduttori elettrici ad alta tensione ed il braccio meccanico della betoniera con la quale stava lavorando.La morte per folgorazione è stata istantanea

06/11/2021 Stava scaricando un muletto da un camion con una gru quando il mezzo si è staccato e lo ha travolto. È morto così, nel tardo pomeriggio di sabato, un 53enne di Gualdo Tadino – R.G. le iniziali – mentre si trovava in un capannone nelle vicinanze dell’azienda di cui è titolare.

07/11/2021 Una giovane è morta, travolta da un mezzo agricolo utilizzato per la raccolta di patate. L’incidente è avvenuto in Sila, in contrada Fiego, al confine tra i comuni di Pedace e Aprigliano (Cosenza).  La ragazza aveva 25 anni. A quanto si apprende stava lavorando nei terreni del podere di famiglia, quando è finita travolta dal trattore che guidava suo padre, che è stato soccorso perché in stato di shock.

08/11/2021 Tragedia sul lavoro a Roma dove un operaio, Catalin Dragos Purda è morto. L’incidente è avvenuto mentre l’uomo, un 41enne, era impegnato in alcuni lavori su una impalcatura che si trovava al secondo piano di una palazzina di piazzale Gregorio VII, nell’omonimo quartiere del Municipio Aurelio, a due passi dalla basilica di San Pietro.Il 41enne sarebbe scivolato dall’impalcatura dove stava lavorando cadendo in terra e riportando una vistosa ferita sul capo e sul volto.In condizioni critiche il lavoratore, un cittadino romeno di 41 anni, è stato soccorso da un medico ma lo stesso nulla ha potuto, nonostante un tentativo di salvarlo, se non constatare il decesso dell’operaio che stava lavorando per conto di una ditta specializzata nell’installazione di ponteggi.

08/11/2021 Roberto Moiola non ce l’ha fatta. Il sessantatreenne di Nago, contitolare della ditta di trasporti «Fratelli Moiola», è morto sabato a otto mesi dal grave incidente di cui era stato protagonista a Guastalla (Reggio Emilia). Il 4 marzo scorso Moiola era caduto dal cassone del suo camion mentre si trovava nel piazzale della «Padana Tubi» dove si era recato per un carico.
Il camionista era stato trovato a terra, privo di sensi, da un collega. Le sue condizioni erano apparse subito critiche a causa di un gravissimo trauma cranico, ma dopo l’operazione d’urgenza all’ospedale di Parma e il trasferimento al Santa Chiara di Trento si era riaccesa la speranza quando Moiola aveva ripreso a respirare autonomamente. Poi però la situazione non è più migliorata e sabato il cuore di Roberto Moiola s’è fermato per sempre.

09/11/2021 Fabrizio.Guarnieri, operaio di 41 anni è morto per essere caduto da un’altezza di tre metri, riportando una frattura alla base cranica che non gli ha lasciato scampo.Precipitato per cause in via di accertamento mentre era impegnato nei lavori in un circolo sportivo di via dei Cantelmo, le condizioni del lavoratore sono apparse da subito critiche. Trasportato d’urgenza all’ospedale San Camillo è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico ma non è stato sufficiente a salvargli la vita.

11/11/2021 Infortunio mortale a San Quirico, sulle alture di Genova. Un operaio è morto mentre lavorava in un cantiere.Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Secondo una prima ricostruzione l’operaio, 48 anni, è rimasto schiacciato da grossi tubi che sono caduti da un cavalletto dopo che erano stati appoggiati con una gru.

12/11/2021 A perdere la vita è stato un uomo di 49 anni, rimasto schiacciato da un trattore che, mentre lo conduceva, gli si è ribaltato sopra.La tragedia, riporta l’agensia Ansa, è avvenuta intorno alle 9 del mattino. Con lui si trovava anche un 72enne, che nel ribaltamento ha riportato ferite lievi alla testa.
E’ stato lo stesso 72enne a chiamare i soccorsi e sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso, i vigili del fuoco, i carabinieri e gli operatori della prevenzione igiene sicurezza nei luoghi di lavoro, per accertare le cause dell’accaduto ed accertare eventuali responsabilità.

15/11/2021 Incidente mortale sul lavoro alle 12 di oggi a Cerreto Guidi, nel Fiorentino in un cantiere per la realizzazione di un collettore fognario nei pressi del depuratore.
La vittima è Salvatore Mezzacapo, operaio di 51 anni: ha perso la vita ribaltandosi con lo schiacciasassi che stava guidando, finendo in un fossato.Sul posto ispettori della Asl Toscana Centro e i carabinieri territoriali e del nucleo ispettorato del lavoro di Firenze.
Sempre oggi un altro operaio Giovanni Colangelo, di 57 anni, ha perso la vita in un incidente sul lavoro avvenuto questa mattina in un’abitazione di Bellizzi (Salerno). L’uomo, secondo una prima ricostruzione, stava ispezionando la canna fumaria di una stufa a pellet in un appartamento di via Olmo quando, per cause ancora ignote, ha perso l’equilibrio ed è caduto nel vuoto battendo la testa. L’impatto non gli ha lasciato scampo.

16/11/2021 Un operaio di 22 anni originario dello Sri Lanka, Pavluhewage Perere Himal Asiri, è morto martedì mattina a Lesignano Bagni (Parma).Il ragazzo, mentre era alle prese con un macchinario in una ditta alimentare, la Real Italy Food Spa, è rimasto schiacciato ed è deceduto sul colpo a causa delle ferite rimediate al torace.

18/11/2021 Due persone sono morte oggi in incidenti sul lavoro in Lombardia, Un uomo di 50 anni è morto schiacciato dal carico del proprio camion, pesante circa tre quintali, mentre lavorava all’interno dell’Azienda Eurofed srl a Cesano Maderno, in provincia di Monza e Brianza.E’ quanto ricostruisce il 118 il cui personale ha trovato il camionista in arresto cardio circolatorio con lesioni gravissime e ha potuto solo constatarne il decesso.La dinamica dell’incidente è al vaglio delle Forze dell’ordine. A Milano invece un operaio di 63 anni è morto precipitando da una impalcatura in piazzale Massari. Soccorso è stato trasportato all’ospedale Niguarda dove è deceduto dopo poco.

22/11/2021 Si chiamava Roberto Usai e aveva appena 22 anni, il giovane morto poco dopo l’alba in un cantiere nelle campagne di Predda Niedda. Un incidente mortale, l’ennesimo sul lavoro, ancora tutto da chiarire: i carabinieri della compagnia di Isili sono ancora all’opera e stanno ascoltando anche gli altri lavoratori e i testimoni presenti al momento del dramma. Usai si trovava a bordo di un macchinario, stando alle primissime informazioni. L’arrivo dei soccorritori del 118 è stato, purtroppo, inutile

23/11/2021 Fabrizio Franzinelli, operaio di 46 anni, è morto sepolto e soffocato da un cumulo infinito di terra, mentre stava lavorando in località di Millepini: insieme ai colleghi stava per sganciare le paratie laterali di una trincea lunga diversi metri, larga un metro e profonda due metri, al cui interno si dovevano posare delle tubature. Ma nel frangente in cui una di quelle paratie si stava sganciando, una piccola frana l’ha travolto e ucciso.

29/11/2021 Ennesimo incidente mortale sul lavoro in Veneto. La tragedia lunedì mattina a Jesolo (Venezia). La vittima è un operaio che stava lavorando in un cantiere al Centro Congressi Kursaal in Piazza Brescia.  Una forte vibrazione del pavimento da far pensare a un terremoto. Ma non era una scossa: era una bombola di gas che ha travolto Fabio Da Prat, 46enne di Dolo, nel Veneziano, uccidendolo sul colpo. Operaio della ditta Rg Plus di Salzano, si doveva occupare assieme a un collega della manutenzione dell’impianto antincendio della Casa del turismo di Jesolo, di proprietà della Città metropolitana di Venezia.

29/11/2021 E’ morto nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Bortolo di Vicenza, dove era stato ricoverato in gravissime condizioni, l’operaio di 31 anni precipitato dal tetto di un capannone a Orgiano. Rimane ancora da chiarire che cosa sia successo esattamente la mattina di sabato 27 novembre in via dell’Industria, a ridosso della provinciale San Feliciano.L’uomo, originario del Benin, dipendente di una ditta specializzata, era impegnato nella bonifica della copertura in eternit di un edificio chiuso da alcuni anni e messo in vendita. All’improvviso, per cause in corso di accertamento da parte dei tecnici dello Spisal e dei carabinieri, ha perso l’equilibrio, sfondando il tetto e precipitando all’interno della struttura per circa cinque metri

04/12/2021 Ennesimo incidente sul lavoro, questa volta in Provincia di Cesena. A perdere la vita un 54enne, custode in uno stabilimento di un’azienda agroalimentare, situata a Longiano. L’uomo sarebbe stato schiacciato da un grosso sacco contenente bicarbonato dal peso di 400 kg che si sarebbe staccato dall’alto. Sul posto sono intervenuti i soccorsi, insieme all’Asl di Cesena e i Carabinieri ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Lascia una moglie e due figli.

04/12/2021 Michele Esposito, operaio di 41 anni è morto schiacciato dal forno a cui stava lavorando in una pizzeria in via IV novembre a Parabiago, nel Milanese.
A trovarlo il titolare che era era uscito per il pranzo lasciando l’operaio a fare dei lavori e quando è rientrato lo ha visto sotto il forno che aveva ceduto.
Subito ha chiamato i soccorsi e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco con due squadre, il personale del 118 che ha potuto solo constatare il decesso, carabinieri e polizia locale oltre al personale dell’ATS. (ANSA).

10/12/2021 Un operaio di 53 anni Dante Berto, residente a Zinasco, nel Pavese è morto nel pomeriggio in un infortunio sul lavoro a Torre d’Isola, sempre in provincia di Pavia. Secondo la ricostruzione dei carabinieri di Pavia, sarebbe stato colpito da una lastra dì cemento manovrata da una gru, probabilmente a causa dì un tirante che si è sganciato. La vittima, spiegano i militari, lavorava per una ditta del Comune in un cantiere per la manutenzione e il rifacimento del manto stradale.

10/12/2021 Incidente sul lavoro a Monterotondo dove è morto un operaio. La tragedia nel primo pomeriggio mentre il lavoratore era impegnato in alcuni lavori sulla grondaia di un capannone industriale. Precipitato dopo aver messo piede su un lucernario per Adrian Dragomir non c’è stato nulla da fare, il 36enne è morto sul colpo a causa delle gravi ferite riportate nella caduta.

13/12/2021 Mario Cantiello, faceva l’operaio, a giugno 2022 avrebbe compiuto 60 anni. È morto precipitando da un ponteggio in un cantiere a Capodrise (CE).

14/12/2021 Vasile Atomei operaio di 51 anni è morto schiacciato da una betoniera che si è ribaltata nel cantiere di un centro sportivo in costruzione a Bodio Lomnago, nel Varesotto. Nell’incidente è rimasto ferito un lavoratore di 55 anni che, nel tentativo di soccorrere il suo collega, ha riportato un trauma alla spalla e la rottura del setto nasale. Sul posto, oltre ai soccorsi, sono intervenuti i vigili del fuoco, e i carabinieri.

14/12/2021 Si chiamava Umberto Leone il macchinista 61enne deceduto intorno alle 21.30 a causa di un incidente sul lavoro a Orbassano. L’uomo, che lavorava per la Mercitalia Rail, è stato schiacciato da un treno merci in manovra. A constare il decesso sono stati gli agenti della polizia ferroviaria e gli ispettori dello Spresal dell’Asl To3

15/12/2021 Tragedia nel vicentino, dove si registra una nuova vittima sul lavoro. Si tratta di Aldo Trabucco, 54 anni di Schio. Mercoledì mattina stava lavorando a Malo, sulla copertura di una costruzione in legno, quando è precipitato da un’altezza di circa 5 metri. Immediati i soccorsi. Ma poche ore dopo essere giunto all’ospedale San Bortolo di Vicenza, elitrasportato in urgenza, è spirato nel reparto di rianimazione. Troppo gravi i traumi riportati nella violenta caduta.

16/12/2021 Vittorio Tommasone stava lavorando stamattina alla ristrutturazione di un edificio privato. E’ caduto giù da una impalcatura ed è morto, a 59 anni. Lavorava ad Ischia, senza un regolare contratto di lavoro, e lascia la moglie e tre figli. Luigi Aprile di anni ne aveva 51. Stava spostando una gru da un camion, quando il macchinario si è inclinato facendogli perdere l’equilibrio. E’ precipitato da un’altezza di 10 metri ed è morto sul colpo, a Massafra (Taranto). Non si ferma la mattanza delle morti sul lavoro.
Ed oggi, solo oggi, le vittime sono quattro. In questa tragica lista anche la morte di un operaio di 55 anni, Pierino Oronzo, ustionato nel Salernitano mentre stava effettuando lavori di posa di una guaina su un immobile. La vittima si è accasciata sul bitume rimanendo ustionata. E’ morto invece poche ore dopo il suo arrivo all’ospedale Brotzu di Cagliari, Adriano Balloi, 60 anni di Tortolì, rimasto incastrato sotto un escavatore ieri sera mentre lavorava in un terreno privato a Monte Attu a Tortolì. E due degli operai morti oggi lavoravano in nero.

17/12/2021 Dramma nel Porto Vecchio a Trieste. Un operaio veneto di 58 anni è stato travolto da una gru nella mattinata di oggi, venerdì 17 dicembre. L’incidente è avvenuto sul Molo Terzo, alla radice della stazione nautica dei vigili del fuoco. L’uomo, Daniele Zacchetti, di Campolongo Maggiore, in provincia di Venezia, è morto sul colpo. Lavorava come operaio specializzato della ditta di costruzioni Pasqual Zemiro di Mira (Venezia).
17/12/2021 Giuseppe Taccin, un piccolo imprenditore meccanico di 65 anni è morto questo pomeriggio nella sua azienda metalmeccanica di Resana (Treviso) mentre stava lavorando con il tornio a un componente metallico. Secondo le prime informazioni l’uomo, titolare della ditta, sarebbe rimasto “agganciato” con un indumento, forse il camice, al tornio in funzione, venendo trascinato verso gli ingranaggi. L’uomo ha riportato lesioni gravi ed è deceduto prima che nella fabbrica arrivassero i soccorsi.
17/12/2021 Incidente sul lavoro anche nel Senese, sulla Sr2 Cassia, dove un operaio di 30 anni è rimasto schiacciato da un ramo di un albero mentre stava lavorando alla manutenzione dei bordi della strada. È successo questa mattina, tra Buonconvento e Torrenieri, nel comune di Montalcino (Siena). Per cause in corso di accertamento l’uomo, che stava lavorando al taglio delle piante, è caduto e un ramo lo avrebbe schiacciato.

18/12/2021 Tre operai, Roberto Peretto 52 anni, Marco Pozzetti, 54 anni, Filippo Falotico, 20 anni, sono morti sul lavoro stamani, per il crollo di una gru su un palazzo a Torino.
18/12/2021 Schiacciato dal cancello di ingresso della cascina dove stava entrando, Georgiev Zlatko, autotrasportatore di 52 anni è morto nel primo pomeriggio in un’azienda di Soncino, in provincia di Cremona.

26/12/2021 Un incidente mortale ha segnato la giornata di Santo Stefano in Basilicata. A perdere la vita Giuseppe Suriano, giovane agricoltore rimasto schiacciato da un trattore. E’ successo nel primo pomeriggio, in contrada San Basilio a Nova Siri, nel Materano. Il giovane, quarantenne, era alla guida del mezzo, quando per cause in corso di accertamento, il trattore sarebbe finito su un tratto fortemente scosceso, ribaltandosi. Immediati i soccorsi dei carabinieri e dei soccorritori del 118 che non hanno potuto che constatare il decesso dell’uomo.

image_pdfScarica la pagina in PDFimage_printStampa la pagina