La prima auto volante certificata

La prima auto volante collaudata al mondo ha appena ricevuto il certificato di aeronavigabilità dall’Autorità dei trasporti slovacca.

Si chiama AirCar e lo scorso giugno è decollata da una pista nella città di Nitra in Slovacchia, atterrando a Bratislava 35 minuti dopo. Dopo aver ripiegato le ali, l’auto sportiva è partita lungo l’autostrada.

L’auto può raggiungere i 170km/h sulla strada e 8.000 piedi di altitudine. Il processo di trasformazione dall’auto all’aereo richiede meno di tre minuti. Tutto è automatizzato, quindi basta un solo comando per cambiarlo. Il veicolo è alimentato da un motore BMW da 1,6 litri e ha bisogno di una pista lunga solo 300 metri per decollare.

“La certificazione AirCar apre le porte alla produzione di massa di auto volanti molto efficienti”, ha affermato il suo creatore, il professor Stefan Klein. “Ciò cambierà ufficialmente i viaggi di media distanza”.

Il prototipo è stato sviluppato da una società chiamata KleinVision, fondata da Stefan Klein, che ha trascorso 20 anni a trasformare il suo sogno in realtà. Per una cifra incredibilmente piccola, circa 2 milioni di euro, lo slovacco ha creato la prima auto volante al mondo per viaggiare tra due aeroporti.

Klein Vision ha specificato che stanno cercando di prendere una quota dal mercato aeronautico con l’AirCar, non dal mercato automobilistico, e Morgan Stanley stima che il mercato delle auto volanti nei prossimi 20 anni varrà oltre un trilione di dollari.

Di seguito un video del volo, dell’atterraggio e del viaggio in autostrada: