Condividi

Una startup cinese ha lanciato un prototipo di robot nello spazio che catturerà la spazzatura spaziale con una rete.

Il Neo-01 di Origin Space, che scruterà anche lo spazio profondo per osservare piccoli corpi celesti, è stato lanciato tramite il razzo cinese Long March 6. Dotato di una rete, il Neo-01 da 30 kg dovrebbe raccogliere alcuni dei detriti dai 3000 satelliti stimati lasciati fluttuare nello spazio dalle precedenti missioni insieme a milioni di pezzi più piccoli di detriti associati.

Più di una dozzina di aziende in tutto il mondo sono entrate in questo settore nascente, tra cui 3D Systems degli Stati Uniti e Astroscale giapponese. A differenza della tecnologia di Astroscale, che utilizza magneti per raccogliere spazzatura spaziale, NEO-01 utilizzerà una rete per catturare i detriti e poi bruciarli con il suo sistema di propulsione elettrica.

Secondo gli sviluppatori, i detriti spaziali rappresentano una minaccia significativa per i satelliti attualmente in funzione, poiché possono colpirli, interrompere la loro missione o distruggerli, nonché contribuiscono ad una vera e propria discarica spaziale.

Oltre alla cattura dei detriti, il Neo-01 dovrebbe essere utilizzato anche per future spedizioni minerarie di asteroidi, in cui i robot recupereranno campioni di minerali dagli asteroidi.

image_pdfScarica la pagina in PDFimage_printStampa la pagina