2006

Home ARCHIVIO 2006

Il caffè di Helenio Herrera

Parlare male di Facchetti in questi giorni è come bestemmiare in chiesa. Non lo farò neppure io. Ma parlare della sua morte è invece...

I morti del Kossovo

Un militare mi ha spiegato alcune cose sulla nostra guerra nei Balcani. Mi ha chiesto di promuovere il suo libro il cui ricavato sarà...

Anna Politkovskaja

E’ morta una giornalista vera. Si chiamava Anna Politkovskaja. Le hanno sparato prima al cuore e poi alla testa all’ingresso di casa sua. Un...

Il tramonto degli inceneritori

Vignetta di: Vilfred Moneta La giustizia oltre che essere divina, qualche volta è anche umana. Paolo Scaroni è stato condannato per disastro ambientale. Negli anni ‘90,...

Opa alla genovese

La Telecom è scalabile. Il suo valore in Borsa vale circa la metà di quando arrivò Tronchetti. La quota del tronchetto, quella che gli...

Il medico di famiglia e gli inceneritori

Di chi ci fidava una volta se non del buon vecchio medico di famiglia? Quello che ti diceva: “Fai aaaahhhh” e poi ti estirpava...

Dritto e sicuro batte il siluro…

Mentre a Torino sono sfilati gli omosessuali è arrivata da AN la risposta che ci si attendeva. Forte, chiara e fascista. Maschile, italiana e...

Il tabù dell’immigrazione

La parola immigrazione è un tabù. Qualcosa di cui si deve parlare in modo ‘politically correct’ per non passare da razzisti. L’immigrato ha, per...

Una lettera di Franca Rame

Franca Rame mi ha inviato una lunga lettera (in allegato) di cui riporto alcune parti. " Mi candido, prima di tutto, perché le donne non...

I vampiri della telefonia

Che la telefonia, fissa o mobile, diventerà gratuita l’ho già detto. E anche che i prezzi delle compagnie telefoniche sono in realtà di cartello....

ULTIMI POST